3° Gran Premio Settore Giovanile, Concaverde sfiora record di presenze, 232 in pedana

0

3° Gran Premio del Settore Giovanile 2011, svoltosi sulle pedane del Trap Concaverde di Lonato del Garda (BS) è Oro per Mancarella, Benet e Trevisanper.

13/06/11 – Con la conclusione del 3° Gran Premio del Settore Giovanile 2011, svoltosi sulle pedane del Trap Concaverde di Lonato del Garda (BS), si avvicina alla chiusura la rincorsa alla Finale di Campionato Italiano che si terrà il prossimo 30 luglio sulle pedane del Tav Montecatini. Gli ultimi bonus per la partecipazione verranno infatti consegnati in occasione del Criterium di Valle Aniene (RM) del 10 luglio.

Tornando alla gara del Concaverde, che con 232 tiratori in pedana ha sfiorato il record di partecipazione, per quanto riguarda la gara degli specialisti di Fossa Olimpica, il comparto Juniores Maschile ha visto l’affermazione di Carlo Mancarella di Brindisi (BR) che, dopo essersi guadagnato l’accesso alla finale con il miglior punteggio (68/75), nei 25 piattelli decisivi si è concesso solo tre errori chiudendo al primo posto con 90/100.

Alle sue spalle l’argento è andato al collo di Luca Miotto di Ciliverghe (BS) con 88 mentre il bronzo a quello di Massimiliano Iacovissi di Frosinone con 87. Per quanto riguarda la classifica delle Juniores Femminili, il gradino più alto del podio è stato occupato da Federica Aquilini di Terni. Fondamentale per lei il 24/25 collezionato nell’ultima serie di qualificazione che le ha fatto conquistare la finale con lo score parziale di 64/75, secondo miglior punteggio, e il buon 19/25 in finale che le ha permesso il sorpasso delle colleghe e la conquista dell’oro con 83/100.

Secondo e terzo posto, rispettivamente, per Silvana Stanco di Winterthur (SUI) con 82 e Krizia Domenica Laganà di Gallina (RC) con 81. Tra gli Allievi il migliore è stato Agostino Cembalo di Altavilla Silentina (SA) che è salito sul primo gradino del podio con 68/75. Per io secondo e terzo posto si è dovuto procedere ad uno spareggio tra Mattia Sardi di Sezzadio (AL) e Alessio Gabriele Narducci di Perugia, entrambi a quota 67/75.

Alla fine dello spareggio il migliore è stato Sardi che si è meritato l’argento con +2 lasciando al collega Narducci il bronzo con +1. Tra le Allieve a meritarsi l’oro è stata Alessia Iezzi di Manoppello (PE) che con lo score totale di 70/75 ha superato le colleghe Rachele Amighetti di Costa Volpino (BG), argento con 61, e Valeria Raffaelli di Morgano (TV), bronzo con 59.

Per il settore riservato alle Giovani Speranze il gradino più alto del podio è andato a Alessio Franquillo di Trevi (PG) con 68/75, la piazza d’onore a Antonio Michael Torsello di Surbo (LE) con 65/75 (+1 +1), ed il gradino più basso a Mirco Amici di Norcia (PG) con 65 (+1 +0 +2). Infine, per quanto riguarda gli Eosrdienti, il comparto Maschile ha visto l’affermazione di Alberto Belluzzo di Pravisdomini (PN) con 62/75 mentre quello Femminile da Maria Lucia Palmitessa di Monopoli (BA) con 48/75.

Passando allo Skeet, disciplina che non ha potuto contare sulla consueta partecipazione vista la concomitanza con il 3° Gran Premio di specialità, tra gli Junior Maschili l’oro è finito nelle tasche di Christian Benet di Trieste con 92/100, l’argento in quelle di Simone Vizzon di San Michele al Tagliamento (VE) con 86, ed il bronzo ad Andrea Zonfrilli di Anguillara Sabazia (RM) con 85.

Per quanto riguarda le Juniores Femminili, a salire sul più alto gradino del podio è stata Chiara Di Maziantonio di Cerenova (RM) con 50/75 seguita, rispettivamente, da Jessica Mantuano di Priverno (LT), seconda con 46, e Francesca Grieco di Ottati (SA), terza con 44.

La classifica degli Allievi ha visto l’affermazione di Stefano Astolfi di Boville Ernica (FR), oro con 67/75, Filippo Vidoni di Tolmezzo (UD), argento con 64, ed Antonio Morandini di Capua (CE), bronzo con 61.

Infine, tra gli Esordienti, l’oro è andato a Erik Pittini di Priola di Sutrio (UD) con 62/75. Per quanto riguarda la specialità del Double Trap, il comparto degli Juniores ha visto l’affermazione di Jacopo Trevisan di Orgiano (VC) che si è meritato l’oro con 181/200, mentre l’argento ed il bronzo sono stati conquistati, rispettivamente, da Simone Vedovelli di Ghedi (BS) con 177 e da Andrea Vescovi di Città di Castello (PG) con 172, ed in quello degli Allievi di Lorenzo Belei di Bonsciano Trestina (PG), primo con 128/150, Andrea Galesso di Sambruson (VE), secondo con 125, e Jacopo Dal Moro di Salvezzano Dentro di (PD), terzo con 98.

Fonte: Fitav

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here