Al via i censimenti di caprioli, cervi e daini negli ATC di Forlì-Cesena

Le operazioni si svolgeranno a marzo e ad aprile, coinvolgendo gli Ambiti Territoriali di Caccia della provincia romagnola.

0
ATC di Forlì-Cesena

ATC di Forlì-CesenaProprio in questi giorni è stato dato l’annuncio delle date ufficiali dei censimenti degli ungulati negli Ambiti Territoriali di Caccia di Forlì-Cesena. Si tratta dell’attività che riguarda i caprioli, i cervi e i daini. Entrando più nel dettaglio di questo calendario, il 17 e il 18 marzo verranno censiti i tre selvatici negli ATC Forlì-Cesena 1, 2, 4, 5 (solo il capriolo) e 6. La settimana successiva, i censimenti di caprioli, cervi e daini coinvolgeranno unicamente l’ATC FO 3, con l’eventuale recupero (doppi censimenti) per gli ATC 1, 2, 4, 5 (solo capriolo) e 6.

Le operazioni proseguiranno il 7 e 8 aprile, con la precisazione che nell’ATC FO 5 saranno censiti solamente i daini e i cervi. Eventuali recuperi per daino e cervo nello stesso Ambito Territoriale di Caccia Forlì-Cesena 5, per la precisione il 21 e il 22 aprile. Vale la pena ricordare che proprio in questa provincia si stanno studiando i possibili nuovi confini di due ATC, il numero 2 e il numero 5, una modifica che sta facendo discutere da diverse settimane.

In effetti è stato chiesto di ampliare i confini dell’Ambito FO 5 a discapito del “concorrente” FO 2, come suggerito da due amministrazioni comunali, quella di Santa Sofia e quella di Bagno di Romagna. Le perplessità della politica sono numerose, in primis quella del consigliere regionale della Lega, Massimiliano Pompignoli, secondo cui una revisione cartografica di questo tipo sarebbe inutile.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here