Basilicata, nuovi corsi di abilitazione per condurre cani da traccia e controllare cinghiali e volpi

Le iscrizioni sono state ufficializzate: tutta la modulistica necessaria si trova nel portale web della Regione.

0
Basilicata

BasilicataA partire da domani, mercoledì 15 novembre 2017, e fino al 22 (dunque un’intera settimana) i cacciatori che sono residenti in Basilicata possono richiedere di partecipare a una serie di corsi di estremo interesse. Si tratta delle lezioni che permetteranno di abilitare alle qualifiche di conduttori di cani da traccia, conduttori di cane limiere, monitoratori della beccaccia con cane da ferma e il corso per il controllo di cinghiali, volpi e corvidi.

La novità è stata ufficializzata dall’Ufficio Foreste e Tutela del Territorio del Dipartimento Regionale Politiche Agricole e Forestali. Tutti i cacciatori interessati avranno l’opportunità di inviare la domanda per iscriversi al corso che ritengono di maggior utilità: tutti i moduli possono essere reperiti senza problemi sul portale della Regione Basilicata. Una delle abilitazioni ha a che fare con i cinghiali e proprio in queste ore l’Assessore Regionale alle Politiche Agricole, Luca Braia, ha parlato dell’avvio della filiera certificata per la carne degli ungulati, iniziativa accolta con molto favore e che coinvolge gli imprenditori volenterosi di mettersi in gioco per trasformare un problema in una risorsa.

I danni al settore agricolo e alle persone possono essere dunque dimenticati in favore di un progetto capace di generare reddito ed economia. I cacciatori formati trasporteranno i selvatici abbattuti nei centri autorizzati al macello, ricevendo un corrispettivo economico a seconda del peso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here