Caccia al cinghiale, a Viterbo un incontro sulla prevenzione e protezione dei cani

Nella caccia al cinghiale la sicurezza è una priorità assoluta per tutti i cacciatori ma anche per i loro cani.

0
Caccia al cinghiale

Caccia al cinghialeLa caccia al cinghiale richiede grande attenzione al minimo dettaglio: la prevenzione e la protezione sono due priorità assolute e non riguardano solamente i cacciatori coinvolti, ma anche i cani che partecipano alle battute. Ecco perchè, come reso noto dall’ATC VT1, è stato organizzato un workshop a Viterbo dedicato proprio a questo argomento. Sabato 21 aprile 2018 l’Hotel Terme dei Papi ospiterà l’incontro, moderato da Riccardo Primi, dottore agronomo e tecnico faunistico.

Dopo l’introduzione alle 15, si comincerà con la prima relazione, quella del medico veterinario Giuseppe Catalini che si occuperà dei principi di legislazione veterinaria, della profilassi e della prevenzione nell’ambito della caccia al cinghiale. Un altro medico veterinario, Paolo Costantini, parlerà invece dei principi di primo soccorso. Sarà poi la volta di Alessandro Tatini, giudice ENCI, il quale approfondirà la questione dei principi di addestramento.

Le ultime due relazioni saranno quella di Roberto Catasti (C&C Hunting) sulla protezione individuale e la sicurezza del cane, e di Luca Sannazari (Garmin Academy) sull’utilizzo dei dispositivi satellitari. La partecipazione sarà gratuita, inoltre per i dottori agronomi e per i dottori forestali sarà possibile conseguire 0,5 crediti formativi professionali. Per ogni altra informazione si può contattare il numero telefonico 0761313704 oppure l’indirizzo di posta elettronica info@atcvt1.it. Si raccomanda la massima puntualità.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here