Caccia al cinghiale, in Molise un corso per controllare la trichinosi

Dopo all'annuncio dell'avvio della caccia regionale di selezione, si comincia ad addestrare i cacciatori residenti.

0
Caccia al cinghiale

Caccia al cinghialeDopo l’annuncio da parte del Consiglio Regionale dell’avvio della caccia di selezione in Molise, si è subito cominciato ad addestrare i cacciatori residenti. In particolare, la stessa Regione e il servizio veterinario regionale hanno organizzato a Campobasso un incontro dal titolo “Controllo della trichinosi nel cinghiale”. Si tratta appunto di un corso di formazione destinato a chi pratica la caccia al cinghiale, in modo che sappia come comportarsi con gli ungulati malati.

L’appuntamento c’è stato ieri, venerdì 18 novembre 2016, tramite la collaborazione decisiva dell’Ambito Territoriale di Caccia Termoli 2. Durante il corso è intervenuto anche il consigliere regionale con delega alla caccia Cristiano Di Pietro, mentre i relatori sono stati i dottori Giuseppe Quici, Antonio Liberatore e Pasquale Pizzuto. Al termine dell’evento è stato rilasciato un attestato di abilitazione.

La trichinosi, detta anche trichinellosi, ha a che fare con un parassita: è presente soprattutto nei suini e nei cinghiali, ma ne sono affetti anche i cavalli. Gli animali vengono colpiti nelle masse muscolari, in particolare il diaframma, di conseguenza bisogna prelevare dei campioni ed eseguire una serie di esami. Il ruolo dei cacciatori è quindi fondamentale per il controllo e il riconoscimento della patologia.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here