Caccia e Fauna: Novara, “Class Action” per contrastare danni dei cinghiali

0

Cinghiale in campo di mais - Sus ScrofaCaccia e Fauna: Novara, “Class Action” degli agricoltori novaresi per contrastare i danni causati dai cinghiali; 160 le aziende agricole aderenti all’iniziativa.

Sono 160 le aziende agricole del Novarese che hanno aderito al comitato spontaneo «basta cinghiali». Per tentare di non soccombere ai danni provocati alla colture si sono consorziati per promuovere un’azione collettiva di risarcimento: «Ci siamo rivolti allo studio legale Nicolini-Cantù di Milano, specializzato in diritto agrario – dice Nicola Botta, di Bellinzago -. Il primo passo adottato dalle nostre aziende per ottenere il risarcimento è stato l’invio di una lettera raccomandata a tutte le istituzioni». Gli agricoltori chiedono «il blocco della prescrizione per le istanze di rimborso più datate che risalgono al 2006 – aggiunge Igino Zinna, di Gargallo – e un impegno concreto a ridurre la popolazione dei cinghiali». Anzi, molti vorrebbero eliminarlo del tutto dal territorio «perché pericoloso e non autoctono»: «Il contatto del cinghiale con le vacche da latte può provocare la morte virale degli animali impegnati nella produzione di generi alimentari per il sostentamento umano – dice Lucia Comazzi, allevatrice di Marano Ticino».

Dopo il vertice coordinato martedì dal prefetto qualcosa sembra essere cambiato: «Ho chiesto all’Atc1 Ticino, ambito territoriale di caccia di Novara – dice l’agricoltore di Pombia Sandro Pistocchini – un intervento urgente per abbattere un cinghiale che stava provocando danni e la squadra di contenimento si è presentata dopo un’ora. In passato passava oltre un mese»». Intanto anche il comitato trasversale spontaneo aderisce alla petizione promossa dalle tre associazioni agricole di categoria: «Chiediamo agli enti competenti di mettere in atto tutte le azioni necessarie per risolvere il problema della presenza eccessiva della fauna selvatica che mette a repentaglio le attività agricole».

( 6 marzo 2014 )

Fonte: La Stampa – Novara

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here