Caccia in Campania, il moriglione è stato escluso dal calendario venatorio 2018-2019

L'ufficializzazione è arrivata dall'Associazione Studi Ornitologici dell'Italia Meridionale: la Regione ha inviato il testo all'ISPRA.

0
Ali dei moriglioni

Caccia in CampaniaCome reso noto dall’Associazione Studi Ornitologici dell’Italia Meridionale, la Regione Campania ha inviato all’ISPRA il testo del calendario venatorio 2018-2019. La richiesta della onlus è stata accolta e di conseguenza il moriglione è stato lasciato fuori dall’elenco delle specie cacciabili. L’associazione si era fatta sentire a febbraio con un documento tecnico e scientifico, spiegando come l’animale sia in calo per quel che riguarda la popolazione.

L’ASOIM sta cantando vittoria, ma non sono mancate iniziative opposte che hanno riguardato altre zone del nostro paese. Per l’ACMA (Associazione Cacciatori Migratori Acquatici) il moriglione è l’unico anatide tra quelli cacciabili che da qualche tempo è interessato da un declino e che rischia di finire tra le specie protette per quel che riguarda l’Europa. L’associazione ha chiesto aiuto per continuare a mantenere la specie tra quelle cacciabili. L’invito è stato rivolto ai cacciatori, chiamati a compilare e a far compilare una tabella: queste informazioni dovrebbe evitare la modifica dello status.

Una iniziativa molto simile ha già consentito di mantenere cacciabile la pavoncella. I dati importanti in questo caso sono, tra gli altri, le giornate di caccia totali, comprese quelle prive di abbattimenti, oltre al numero medio di cacciatori per ogni giornata venatoria. Ora si attende un riscontro da parte del mondo venatorio campano.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here