Caccia: Pavia, il 29 e 30 settembre cacciano solo i residenti

0

Cacciatori con caniCaccia: incredibile decisione della provincia di Pavia, il 29 e 30 settembre potranno cacciare solo i residenti. Le critiche della Federcaccia bresciana.

Il ritorno dalle ferie non sempre riserva buone sorprese. Quest’anno il calendario venatorio della provincia di Pavia, meta di numerose doppiette bresciane, riporta una frase che ha dell’incredibile: “Nelle giornate del 29 e 30 settembre 2013 la caccia in tutti gli ATC provinciali è consentita esclusivamente ai cacciatori residenti in provincia di Pavia ed ai soci iscritti in un solo Ambito”. Ancora una volta discriminazioni tra i cacciatori! E’ cosi difficile capire che quando un cacciatore è socio di un Ambito o di un Comprensorio ha gli stessi diritti e doveri di tutti gli altri soci? Non è una norma particolarmente complessa e i dirigenti di Pavia, come quelli di altre province in passato, dovrebbero farla propria. Federcaccia Brescia ha già scritto agli uffici competenti sia della provincia di Pavia che della Regione Lombardia per denunciare la gravissima irregolarità non prevista dalla legge Regionale.

Inoltre Federcaccia Brescia con Federcaccia Bergamo e ANUU Lombardia sta predisponendo la bozza di un ricorso al Tar per ottenere la sospensiva del calendario per fare in modo che il 29 settembre, nel rispetto delle colture agricole pavesi, l’apertura possano farla tutti i soci degli Atc, residenti e non, con uno o più ambiti. 

22 agosto 2013

Federcaccia

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here