Caccia: Sardegna, l’UE archivia la procedura infrazione sul prelievo in deroga

0

StorniCaccia in Sardegna: l’Unione Europea archivia la procedura infrazione riguardante il prelievo in deroga sul territorio della Regione.

L’assessore regionale della Difesa dell’Ambiente, Giorgio Oppi, comunica che la Commissione europea nella riunione del 27 settembre u.s. ha deciso di archiviare la procedura di infrazione relativa alla emanazione della legge n. 2 del 13 febbraio 2004, “Norme in materia di protezione della fauna selvatica e di prelievo venatorio in Sardegna, in attuazione della legge 3 ottobre 2002, n. 221”.

Infatti,con la legge regionale 21 gennaio 2011, n. 5 “Disposizioni integrative della legge regionale 29 luglio 1998, n. 23 (Norme per la protezione della fauna selvatica e per l’esercizio della caccia in Sardegna)” la Regione Sardegna ha abrogato la legge regionale 13 febbraio 2004, n. 2 (oggetto dell’infrazione) regolamentando in maniera compiuta e dettagliata il prelievo in deroga.

Si precisa che il prelievo in deroga, da non confondere con l’attività venatoria, consente in specifiche situazioni, di prelevare specie di avifauna che causano danni alle attività antropiche, sempre che non esistano altre soluzioni soddisfacenti e nel rispetto della normativa regionale, nazionale e comunitaria.

( 8 settembre 2012 )

Fonte: Regione Autonoma della Sardegna

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here