Cacciatore 86enne abbatte un cinghiale di 130 chili ad Arzachena (OT)

L'anziano è cacciatore da una vita e ha mostrato molto sangue freddo e una mira infallibile e invidiabile.

0
Abbatte un cinghiale di 130 chili

Abbatte un cinghiale di 130 chiliSalvatore Pirina, meglio conosciuto come “Zio Salvatoreddu”, sta facendo parlare di sè per l’impresa di cui è stato capace. L’uomo è nato nel 1930 e ha quindi 86 anni: il suo sangue però si è dimostrato freddissimo, per non parlare della mira, davvero infallibile. L’86enne è riuscito ad abbattere un cinghiale di ben 130 chili nei pressi di Arzachena, in provincia di Olbia-Tempio. L’episodio risale a tre giorni fa, domenica 18 dicembre 2016, per la precisione nelle campagne di San Giacomo. Pirina è cacciatore da una vita e a 86 anni continua a far parte della propria compagnia di caccia grossa.

L’immagine dell’ungulato abbattuto in questa zona della Sardegna è diventata immediatamente virale. Si parla da qualche settimana proprio degli abbattimenti dei selvatici nell’isola, a causa di alcuni animali infetti (trichinella e peste suina) e della polemica sulla “gestione” delle carcasse. In particolare, la Asl è stata accusata di aver impiegato troppo tempo nell’intervenire, una ricostruzione che è stata poi smentita e rispedita al mittente.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here