Cacciatori lombardi a Roma il 19 ottobre per incontrare il ministro Galletti

Dopo due rinvii, rimane confermato l'appuntamento del prossimo 19 ottobre per presentare un documento con una serie di richieste.

0
Chiusura anticipata della caccia

Cacciatori LombardiDi solito si dice che “non c’è due senza tre”, ma l’Associazione Cacciatori Lombardi spera che non ci sarà un terzo rinvio dopo i precedenti relati all’incontro con il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti. L’appuntamento in programma fra tre giorni, mercoledì 19 ottobre 2016, rimane confermato e avverrà a Roma, presso il dicastero di Via Cristoforo Colombo. Saranno presenti anche le europarlamentari Lara Comi e Renata Briano per quello che viene definito un incontro tecnico, oltre che un passo dovuto.

La fase successiva consisterà nel contattare direttamente Bruxelles, vale a dire il Commissario all’Ambiente. ACL non si attende nulla dall’incontro col ministro Galletti, anche perchè “Questo Governo ha dimostrato più volte che sul discorso venatorio non muove un passo“.

Finora ha sempre prevalso la giustificazione delle infrazioni europee, ma la scorsa settimana diversi europarlamentari (tra cui proprio Comi e Briano) hanno presentato una interrogazione in Commissione sul “non ruolo” dell’ISPRA. A Roma non mancherà il numero uno dei cacciatori lombardi, Carlo Bravo, pronto a consegnare al ministro un documento con le richieste che meritano delle risposte. In caso di silenzio, ACL sarà pronta a partire con una nuova iniziativa eclatante.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here