Cacciatori piemontesi, organizzata una grande manifestazione per il 10 giugno

Federcaccia, Libera Caccia, Enalcaccia, Ente Produttori Selvaggina e Anuu Migratoristi si sono unite per un raduno che manca da quasi dieci anni.

0
FIDC Piemonte

Cacciatori piemontesiFedercaccia, Libera Caccia, Enalcaccia, Ente Produttori Selvaggina e ANUU Migratoristi hanno diffuso un comunicato congiunto per ricordare come sia passato fin troppo tempo dall’ultima grande manifestazione che ha visto come protagonisti i cacciatori piemontesi. Si sta parlando di quasi dieci anni fa, visto che nell’ottobre del 2006 la categoria sfilò a Torino protestando contro le decisioni della Regione, un momento definito “straordinario e di grande passione”.

Da allora sono passati due lustri e si sono susseguite delusioni e poche soddisfazioni, con errori che vengono ancora pagati e che potrebbero ricadere sulle future generazioni di cacciatori del Piemonte. Ora è diventato necessario organizzare un nuovo momento del genere per consentire di alzare la voce e chiedere giustizia e rispetto per la dignità di quasi 250 mila persone.

Come sottolineato nella nota ufficiale dalle associazioni venatorie, i cacciatori piemontesi vengono discriminati da due anni da decisioni assurde, tanto da essere costretti a ricorrere di continuo al Tribunale Amministrativo Regionale per tutelare diritti sacrosanti. Inoltre, il 2015 si è chiuso in maniera negativa con il divieto di caccia di specie selvatiche da sempre oggetto di prelievo in Piemonte.

Il 2016 non è iniziato meglio e la conferma dell’ultimo calendario per la stagione 2016-2017 è stata vista come una imposizione vera e propria. Le associazioni si sono unite per dar vita a una grande manifestazione di protesta, nuovamente a Torino e all’insegna dell’educazione e della civiltà. L’appuntamento è stato fissato per il prossimo 10 giugno, a meno che non ci saranno divieti o elementi di ostacolo.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here