Cacciatori della Tuscia si riunisce a Viterbo il 25 marzo 2017

Cacciatori della Tuscia si riunisce a Viterbo il prossimo 25 marzo per un confronto attivo sulle attività della passata stagione di caccia e le proposte per la nuova Stagione Venatoria 2017-18.

0
Cacciatori della Tuscia - Associazione Venatoria
Cacciatori della Tuscia - Associazione Venatoria
Cacciatori della Tuscia – Associazione Venatoria

I Cacciatori della Tuscia si riuniscono come ogni anno a Viterbo il prossimo sabato 25 marzo alle ore 16,30 presso la sede (centro sportivo Salamaro), per tirare le somme al termine della stagione venatoria di recente conclusa e programmare le attività dei prossimi mesi e la stagione che arriverà il prossimo settembre.

“Quella di sabato – ha spiegato il presidente Antonietta Mechelli – rappresenta l’appuntamento annuale per tirare le somme della stagione trascorsa , presentare il bilancio dell’associazione e rimboccarsi le maniche in vista delle attività che ci accompagneranno alla prossima. Lo scopo per cui la nostra associazione è nata, infatti, era quello di creare una grande famiglia di cacciatori che non si limitasse a tessere e assicurazioni ma su cui ognuno potesse contare dodici mesi l’anno. Devo dire che i numeri ci hanno dato ragione ma che non ci culliamo su questi visto che la nostra categoria è ogni giorno di più bersagliata da politica, stampa e opinione pubblica”.

“Alla riunione di sabato – ha aggiunto il presidente – abbiamo invitato vari esponenti del mondo venatorio sia a livello nazionale che regionale tra cui Massimo Ceccarelli, segretario nazionale Libera Caccia, con il quale abbiamo stretto un accordo associativo che ha favorito i nostri tesserati e che ci ha permesso di ricoprire incarichi all’interno degli organismi che regolano l’attività venatoria nella provincia di Viterbo. La presenza di Ceccarelli e altri personaggi ,visto anche il ruolo che ricoprono, potrà anche essere un’occasione per i nostri associati per poter avere informazioni utili e poter porre domande tecniche sulla gestione della caccia nel prossimo futuro. A tal proposito presenteremo anche le bozze del Calendario Venatorio e delle varie deroghe”.

“Ultimo, ma non ultimo, – conclude il presidente – presenteremo le manifestazioni organizzate per i prossimi mesi. L’annuale gara di tiro a volo il cui incasso viene devoluto in beneficienza che si svolgerà il 28 maggio presso lo skeet club Viterbo e la gara cinofila preso la zac Pian di Giorgio (strada Teverina- Viterbo). Quest’ultima, l’anno scorso partecipatissima, avrà anche un sapore speciale per noi in quanto sarà intitolato all’amico Marco Telli, da poco scomparso, vice presidente e tra i fondatori e i maggiori promotori della nostra associazione e  grande appassionato cinofilo, vero motore di questa gara nelle passate edizioni”.

Cacciatori della Tuscia

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here