Concorso del Ministero della Difesa: si cercano assistenti tecnici per armi

Si tratta di 10 posti a tempo indeterminato per candidati in possesso del diploma conseguito negli istituti professionali.

0
Legittima difesa

Assistenti tecnici per armiIl Ministero della Difesa ha deciso di indire tre concorsi pubblici per un totale di 30 contratti a tempo indeterminato come assistenti tecnici. A Via XX Settembre c’è bisogno di candidati in possesso del diploma di scuola media superiore e le candidature dureranno fino al prossimo 1° febbraio. Oltre ai posti come assistenti per sistemi elettrici ed elettromeccanici e cartografia e grafica, 10 candidati diventeranno assistenti tecnici per la motoristica, la meccanica e le armi.

Tra i vari requisiti richiesti si possono citare l’età non inferiore ai 18 anni, la cittadinanza italiana e il diploma di istruzione secondaria superiore di durata pari a cinque anni. Il Ministero ha pensato di far svolgere tre prove. Le prime due saranno prove scritte, una delle quali caratterizzata da domande teorico-pratiche. L’ultima prova sarà il colloquio per accertare la conoscenza dell’inglese e delle applicazioni informatiche. Sei posti sono riservati all’Umbria, 2 alla Campania e due all’Emilia Romagna.

Il già citato colloquio, tra l’altro, verterà su argomenti come elementi di statistica e dinamica, lavorazione per asportazione del truciolo e nozioni di saldatura. Per questo motivo, il diploma dovrà essere stato conseguito in istituti del settore meccanico-meccatronico, settore dell’industria e artigianato o altri indirizzi come Produzioni Industriali e Artigianali e Manutenzione e Assistenza Tecnica.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here