Delibera sul calendario venatorio regionale per la stagione 2010/2011 Bocciata!

0

La Giunta regionale Veneta boccia la delibera dell’ass. Stival sul Calendario venatorio 2010/2011

La Giunta regionale costringe l’assessore leghista Stival a ritirare, per l’ennesima volta, la delibera sul calendario venatorio regionale per la stagione 2010/2011.
Nonostante l’Associazione Cacciatori Veneti – CONFAVI avesse avvisato il neo assessore regionale alla caccia dell’inaccettabilità delle sue proposte, il leghista Stival ha voluto pervicacemente riportare in Giunta la sua singolare proposta di calendario venatorio che, se approvato, provocherebbe il caos normativo e la babele venatoria nella nostra regione.

Bene ha fatto quindi la Giunta regionale a bocciare per l’ennesima volta questa singolare proposta, tanto da cominciare a mettere in seria discussione la capacità del neo assessore di gestire correttamente la materia caccia.
Pensando che la lega voglia comunque coprire le singolari iniziative del proprio assessore, pur essendo le stesse, oltre che inaccettabili dalla totalità del mondo venatorio veneto, anche in contrasto con le normative vigenti, l’ACV – CONFAVI ha chiesto la convocazione urgente del CAVV (Coordinamento delle Associazioni Venatorie del Veneto) per organizzare una grande manifestazione regionale di protesta del mondo venatorio del Veneto contro il tentativo di distruggere le tradizioni venatorie del Veneto da parte di una forza politica come la Lega Nord che sembra smentire nei fatti le enunciazioni di principio elargite a piene mani in campagna elettorale. L’assessore leghista Stival si sta dimostrando inesperto in materia di caccia, ma l’Associazione Cacciatori Veneti – CONFAVI è tutt’altro che inesperta nella difesa dei diritti del mondo venatorio.
Del resto portare decine di migliaia di cacciatori a Venezia risulta molto più agevole che portarli a Roma.

Maria Cristina Caretta
Presidente Associazione Cacciatori Veneti – CONFAVI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here