Diana nr.13 in edicola dal 24 giugno 2010

0

Speciale colombaccio: tutto quello che avreste voluto sapere sul colombaccio e non avete mai osato chiedere – Una preziosa serie di articoli destinati a chi ha nel cuore il magnifico selvatico dalle candide mostrine. Un viaggio che toccherà numerosi aspetti della caccia dal palco e al campo, un’occasione per rinfrescare la memoria in previsione della preapertura. La fatidica data che rimette, anche se per pochi giorni, il cacciatore al centro della scena

Colombaccio: Ottobre 2009 una migrazione inconsueta – ? fine settembre e come tutti gli anni, ogni buon cacciatore tradizionale di Colombaccio ha terminato i preparativi per affrontare e vivere al meglio tutte le sfumature della migrazione ormai alle porte. Ogni anno molte delle condizioni ottobrine si ripetono con una cadenza che sembra quasi disegnata, la temperatura si affievolisce, il sole inizia ad emanare una temperatura gradevole e le foglie degli alberi ingialliscono, una cosa però determina l’animo del cacciatore più delle altre, l’arrivo dei colombacci. L’attesa, quest’anno, si è protratta molto più a lungo delle scorse annate venatorie e la migrazione ha tenuto un andamento del tutto singolare, proviamo a descriverla con i dati raccolti dai rilevatori di «Progetto Colombaccio Italia»

Colombaccio: i boschi di querce l’habitat ideale – In Italia il Colombaccio si configura come un migratore regolare. È presente, inoltre, come specie nidificante in maniera discontinua, in numerose località dell’Italia. Le popolazioni dell’Europa Settentrionale e Orientale sono essenzialmente migratrici, migratrici parziali o residenti, man mano che si procede verso sud e ovest

Colombaccio: le regole della caccia invernale – Identificare la caccia al colombaccio esclusivamente con quella praticata durante la fase della migrazione autunnale di questi uccelli, è, oggigiorno, quanto meno anacronistico. Questi  selvatici, in effetti,  sono divenuti, ormai, ospiti fissi della penisola, anche nei mesi che separano il cosiddetto passo dal ripasso primaverile, per non parlare poi di quei contingenti che hanno gettato radici stabili alle nostre latitudini 

Colombaccio: Colombacci all’estero – La caccia al colombaccio all’estero avviene quasi esclusivamente nei santuari «classici» che – come accade solo per le destinazioni migliori – non accennano a perdere colpi: Scozia, Inghilterra e Irlanda

Colombaccio: Storia di una passione – I ricordi più cari per un appassionato cacciatore di colombacci sono inevitabilmente legati alle giornate trascorse sull’appostamento di caccia, perso tra le fronde di un bosco che in ottobre fa ancora sfoggio di tutta la sua rigogliosità. Si tratta di porzioni temporali dense di emozioni, emozioni legate alla caccia così come a quell’amicizia che trova nella passione venatoria il collante per eccellenza. Si tratta di schegge di vita che si ripetono e che possono sembrare durevoli, ma che in realtà fuggono via veloci come il transito all’orizzonte di un branco di colombacci

Colombaccio: Fausti Progress LX, il progresso non si può fermare –  Consolidarsi su diversi mercati richiede un ampliamento della gamma di prodotto e alla Fausti si è opportunamente pensato a questo semiautomatico. Perfetto per il re migratore

Colombaccio: fucili e cartucce per l’azzurro Re delle migrazioni –  Ragionando di traiettorie, calibri, canne, e pallini per intercettare al meglio questa saetta dei cieli

Colombaccio:  Diana e il Professore –  Torna l’appuntamento con l’arte firmato Diana, l’artista che vi proponiamo questa volta è Maurizio Martelli, Professore presso le migliori Accademie di Belle Arti d’Italia e appassionato di tutto ciò che è caccia, tradizione e Natura

Colombaccio: Il Colombaccio nel web – Spulciando il web abbiamo trovato qualche notizia curiosa su questo magnifico selvatico e abbiamo pensato di riproporvele in queste due pagine. Si tratta di notizie singolari e curiose che possono essere gustate anche da chi non è un appassionato colombacciaio

Beccaccia fra sogno e realtà: appuntamento con la«Regina» – È come riprendere un discorso interrotto appena ieri. Non sembra che in mezzo sia passato un anno quasi intero: tutti gli accadimenti della vita, belli o brutti che siano, passano adesso in secondo piano. Quando una burrasca d’ottobre guiderà finalmente una beccaccia dalle nostre parti, attaccata come un aquilone a un lungo filo d’aria fredda del nord, il dialogo con la «regina dei boschi» riprende come per magia

Il caso: conflitto finale – Un divertente siparietto teatrale mette in scena un diverbio tra cacciatori. Con la consueta competenza ed un pizzico d’ironia, il nostro avvocato individua i motivi della diatriba e la soluzione della stessa a norma di legge

Aspettando l’apertura: ornitologia, di casa mia… – Dove si dirà di come in questa folle primavera che diluvia, mi son voluto divertire a trasformare casa mia in un grande appostamento fisso, da cui «sparare» salve di scatti con la Nikon al fine di rallegrare i miei e i vostri occhi, per capire pure qualche cosa in più di ciò che significa gestione…

Caccia e scienza: la galleria di storia Naturale di Casilina, una collezione per tutti –  La galleria di Storia Naturale dell’Università degli Studi di Perugia, inaugurata di recente a Casalina di Deruta, nei pressi del capoluogo umbro, viene a collocarsi tra le più importanti raccolte naturalistiche italiane

In cucina: petti di germano fritti – Un piatto davvero allegro e sfizioso, adatto anche a quanti non sono amanti della selvaggina. Si tratta di un secondo facile da preparare che non richiede un’eccessiva esperienza culinaria, l’unica attenzione va riservata all’olio che dovrà essere caldissimo prima di immergervi i petti di germano

Fair Leisure Slug: una palla contro il verro – La bresciana FAIR è determinata a perseguire due sostanziosi obiettivi: proporre al cacciatore di cinghiali un prodotto dal rapporto qualità/prezzo insuperabile ed affermare, a livello commerciale, la filosofia «100% Italian Made»

Cannocchiale Optisan 6 Z 2-13x44mm: Economico prestigioso –  Nel settore delle ottiche da caccia, la fascia che abbonda di più è quella dei prodotti attorno ai 400-500 euro di costo. Per questa cifra, oggi si può acquistare un cannocchiale dalle ottime prestazioni e dalla grande affidabilità. Tra di essi, spiccano gli Optisan della serie 6Z. Il modello 2-13-44 mm ha dei numeri davvero notevoli

Fantoni Hide Holding: un eccellente tascabile – Versione pieghevole di un modello a lama fissa di grande successo, questo coltello tascabile ha dimensioni discrete e doti molto interessanti. A partire dalla eccellente qualità dei materiali e delle finiture

A colloqui con: Tiberio Becattini, un esempio di cinofilia pura… anche oggi! – In un mondo cinofilo che pare essersi trasferito tutto in Serbia, vero paradiso delle starne peraltro, quando con i risultati colà conquistati si pensa di aver esaurito completamente il problema della selezione, senza tener conto di tante cose di cui parleremo un’altra volta, io, invece, sono, andato a Vicchio di Mugello a salutare un vero cinofilo che oggi voglio raccontarvi

 

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here