Diana nr.11 è in Edicola dal 05 giugno 2012

0

Diana nr.11 dal 05 giugno 2012 è arrivata nelle edicole di tutta Italia.

La più famosa rivista italiana dedicata alla caccia è in edicola con il nr. 11 del 2012.

SOMMARIO – In Evidenza:

Fatte con IL CUORE
La Romagna è terra di cacciatori e di armaioli, e a far da terza gamba di un tavolo ideale sono le cartucce. Visita all’azienda RC di Forlì, realtà industriale nel settore cartucce, affermata in campo sia nazionale che internazionale.
Testo e foto di Roberto Aguzzoni

Dalla BECCACCIA al FAGIANO
Fa rivivere il fascino antico della caccia. É instancabile su ogni terreno, adatto a qualsiasi selvatico ed in casa diventa, per il carattere socievole ed affettuoso, parte della famiglia. Ce ne parla un noto giudice Enci.
A cura di Giorgio Bellotti

Così volano GLI UCCELLI
Popolano la terra in oltre 10 mila specie di cui 470 in Italia (meno di trenta cacciabili, oltre 250 nidificanti). Al cigno il record delle piume: ne ha 25.216, tortore e picchi da 2000 a 2500, diecimila in meno delle anitre. Fra i più veloci l’alzavola (112 km/h).
Testo di Rodolfo Grassi, foto Archivio Diana

Stretta sulla migratoria
La Regione, seguendo quasi pedissequamente le linee guida dell’ISPRA, ha licenziato un calendario contenente restrizioni che nemmeno la UE richiede. Inspiegabili alcune disposizioni da un punto di vista faunistico.  Il calendario venatorio dell’Emilia-Romagna ha scontentato i cacciatori migratoristi, in particolare quelli romagnoli. Il nuovo testo appare, come dire, quantomeno un po’ contraddittorio, poiché contiene come premessa la considerazione dei buoni risultati derivati dalla gestione secondo il calendario precedente, poi di seguito emana inspiegabilmente scelte restrittive. La questione relativa alla sentenza delle Corte Costituzionale (per chi non fosse aggiornato, la Corte Costituzionale, a seguito di un ricorso verso il calendario venatorio della regione Abruzzo, ha sancito che le regioni non possono emanare calendari per legge, ma solo come atto amministrativo) non è stata incisiva al riguardo, giacché il testo (con atto amministrativo) replica pressoché integralmente quanto precedentemente stilato nella bozza di legge pre-sentenza Corte Costituzionale.

 

 

 

 

 

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here