Fasano, lettera alla Regione su caccia agli storni e calendario venatorio

La missiva è stata indirizzata dall'ex consigliere Tonio Zizzi per fare chiarezza dopo i dubbi di gennaio.

0
Storno

Caccia agli storniCome riferito dal sito Osservatoriooggi.it, l’ex consigliere del Comune di Fasano (provincia di Brindisi) e attuale candidato di “Noi ci siamo” Tonio Zizzi ha inviato una lettera al governatore della Puglia, Michele Emiliano, e all’assessore regionale Leonardo Di Gioia, per avere chiarimenti sulla caccia agli storni e sul calendario venatorio 2016-2017. Zizzi è stato sollecitato da molti cacciatori fasanesi e ha fatto riferimento a un’altra lettera, datata gennaio 2016, in cui si chiedevano spiegazioni sulla sospensione della caccia per alcune specie.

Il contenuto prende spunto proprio dalla missiva di quattro mesi fa, in particolare alla Regione è stato chiesto se il problema del divieto di caccia allo storno comune sia stato finalmente superato. Zizzi e i cacciatori locali vogliono sapere se il parere dell’ISPRA è stato richiesto nei tempi, l’unico modo per mettere la parola fine ai danni economici subiti ogni anno dal settore agricolo pugliese e dal territorio a nord di Brindisi.

L’ex consigliere si è posto anche una domanda, cioè se la Puglia abbia integrato gli studi sulla migrazione prenuziale di alcune specie selvatiche migratorie come il tordo bottaccio, la beccaccia e la cesena per inserirle in prossimità dell’approvazione del calendario venatorio 2016-2017 con lo stesso parere e nel rispetto delle leggi comunitarie. In caso di risposta affermativa, i cacciatori pugliesi potranno conoscere le date di apertura e di chiusura della caccia alle singole specie, oltre che valide dal primo all’ultimo giorno di esercizio venatorio.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here