Federcaccia, Trofeo della Sicilia: il 22 maggio prova su selvaggina liberata

Al cacciatore che avrà conseguito il punteggio più alto in assoluto sarà assegnato il Memorial "Orazio Sorbello", giunto alla sua tredicesima edizione.

0
Selvaggina liberata nel bosco

Trofeo della SiciliaIl Consiglio Regionale di Federcaccia Sicilia e la sezione provinciale di Catania della stessa associazione venatoria hanno collaborato per organizzare la terza edizione del “Trofeo della Sicilia”, in programma fra una settimana esatta, domenica 22 maggio 2016. La sede scelta per questa prova cinofila su selvaggina liberata è la Zona di Addestramento Cani “Russa Bella Donna” che si trova a Caltagirone (in provincia di Catania per l’appunto), più precisamente nella contrada Piano San Paolo.

L’appuntamento è molto importante, visto che si sta parlando della semifinale regionale valida per il 48° Campionato Italiano Sant’Uberto a Squadre. Il trofeo, inoltre, fa parte del circuito di gare “Prova di Eccellenza” valevole per la selezione dei Campionati del Mondo 2016. Di conseguenza sarà in vigore il regolamento Sant’Uberto di quest’anno. Alla manifestazione possono partecipare tutti i soci di Federcaccia che sono in possesso del porto d’armi uso caccia, in regola con i versamenti e con la tessera assicurativa in corso di validità.

La giornata di sabato 21 maggio sarà dedicata al sorteggio delle zone e dei giudici, sempre presso la ZAC. Al termine delle prove, inoltre, verrà assegnato il 13° Memorial intitolato a Orazio Sorbello, nello specifico al cacciatore che avrà riportato il punteggio più alto in assoluto. Il Trofeo della Sicilia sarà assegnato invece tramite barrage fra i vincitori di ogni batteria. Infine, non va dimenticato che sono previsti premi anche per le prime tre squadre classificate.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here