I cacciatori di Benevento donano la carne di cinghiale per il cenone della Caritas

L'anno è finito serenamente per i più bisognosi grazie al bel gesto della squadra di caccia al cinghiale numero 18 "Cautano-Vitulano".

0
Cacciatori di Benevento

Cacciatori di BeneventoCome accade spesso, i cacciatori sanno dimostrare grande vicinanza e solidarietà nei confronti dei meno fortunati. Ne è una chiara testimonianza il bel gesto della squadra di caccia al cinghiale numero 18 “Cautano-Vitulano”, in provincia di Benevento, che ha deciso di rendere speciale l’ultimo dell’anno per molti bisognosi. In effetti, questi cacciatori hanno donato alla Caritas locale un cinghiale di oltre un quintale (un esemplare davvero notevole) che era stato abbattuto nei pressi della Dormiente del Sannio.

La carne dell’ungulato è stata utilizzata per preparare diverse pietanze per il cenone di fine 2018. Forse il gesto potrà essere considerato “piccolo”, ma certifica il buon cuore del mondo venatorio quando si tratta di farsi avanti nei confronti di chi ha meno. Il soggiorno degli ospiti della Caritas è stato reso più sereno da questa circostanza (non la prima nel nostro paese).

Si è trattato di un cinghiale prelevato per poi essere esaminato e supervisionato con cura. La Asl del posto ha condotto tutte le analisi del caso prima di arrivare alla certificazione della sanità della carne.

5/5 (11)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here