Idiozia ambientalista, paracadutista Greenpeace ferisce tifosi prima di Francia-Germania

Dura condanna dell'UEFA, secondo cui "è stato un atto sconsiderato che avrebbe potuto provocare conseguenze molto serie".

0
Greenpeace

GreenpeaceGli ambientalisti dimostrano spesso di avere le idee confuse quando si tratta di diffondere i loro messaggi. Alcune volte, poi, queste idee sono persino pericolose. Nel corso della serata di ieri, martedì 15 giugno 2021, si è svolta una delle partite dell’Europeo di calcio itinerante cominciato da una settimana. Si tratta di Germania-Francia, partita disputata all’Allianz Arena di Monaco di Baviera e che non passerà alla storia solamente per il risultato finale (vittoria 1-0 per i transalpini campioni del mondo in carica).

Un paracadutista dell’associazione Greenpeace è infatti atterrato sul campo di gioco, una dimostrazione che non è affatto piaciuta all’Uefa, il massimo organismo calcistico europeo. La nota è stata molto pesante: “L’atterraggio del paracadutista ha causato il ferimento di diverse persone che si trovano ora in ospedale. Si è trattato di un atto sconsiderato che avrebbe potuto provocare conseguenze molto serie, coinvolgendo tanta gente”. Al riguardo verranno presi dei provvedimenti: l’attivista è atterrato sul rettangolo verde prima del fischio d’inizio.

Purtroppo, durante il sorvolo è stato sbilanciato da un cavo che trasportava la sua spider cam ed è stato complicato riprendere il controllo della traiettoria. L’uomo ha sfiorato la tribuna, ferendo appunto alcuni tifosi presenti, poco prima del rocambolesco schianto sul prato dell’Allianz Arena. Il paracadutista, decisamente maldestro a dire la verità, è stato portato via dai medici ed è finito in manette.

Di seguito, il video del disastroso atterraggio:

5/5 (1)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here