La 13ª edizione di ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente chiude con il 5% in più di visite

Molto importante è stata anche la prima presenza in assoluto di Greenpeace nel corso della manifestazione.

0
ExpoRiva

ExpoRiva Caccia Pesca AmbienteLa tredicesima edizione dell’ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente di Riva del Garda (provincia di Trento) si è conclusa in maniera importante. La manifestazione fieristica ha fatto registrare un totale molto vicino ai 16mila visitatori, con un aumento del 5% rispetto ai numeri del 2017. Che cosa è stato offerto alle persone che hanno preso parte alla kermesse nei 30mila metri quadri di esposizione? L’edizione del 2018 è stata caratterizzata dalla consueta attenzione rivolta all’attività venatoria, alla pesca e anche all’enogastronomia.

Non sono mancati i momenti che hanno riguardato la sostenibilità, da intendere come uso consapevole delle risorse della fauna. Giovanni Laezza, numero uno di Riva del Garda Fierecongressi, ha ricordato come ogni azienda presente in Trentino abbia rispettato questi principi: nel discorso rientrano a pieno titolo anche la nutrizione e la lavorazione della selvaggina, un tema sviluppato grazie a show cooking molto interessanti. La fiera guarda comunque al futuro, dunque cosa succederà nel 2019.

Si sta già pensando alle linee guida della quattordicesima edizione, intanto è giusto rimarcare gli ultimi risultati raggiunti. In particolare, la mostra-mercato si è confermata una occasione unica per scoprire e approfondire le ultime novità relative a prodotti e attrezzature. Infine, è stata più che gradita la presenza (la prima in assoluto) di Greenpeace, a conferma della volontà di aprire dialoghi e confronti.

3/5 (2)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here