Il Comune di Atessa (CH) tende la mano ai cacciatori: “Contro di loro leggi troppo restrittive”

Il sindaco Giulio Borrelli ha partecipato a una battuta al cinghiale dei selecontrollori del suo territorio, abilitati alla girata.

0
Comune di Atessa

Comune di AtessaGiulio Borrelli, primo cittadino del Comune di Atessa (provincia di Chieti), ha pubblicato sulla propria pagina personale di Facebook un post che ha a che fare con i cacciatori, nello specifico quelli impegnati nel selecontrollo dei cinghiali. Ecco il testo del suo messaggio: “Ho partecipato a una battuta al cinghiale dei selecontrollori del nostro territorio, abilitati alla girata, sotto l’occhio vigile della polizia provinciale. Sono cacciatori volontari che si danno da fare per ridurre la sovrappopolazione dei cinghiali, diventati un problema serio per le nostre comunità. Ci muoviamo nel rispetto delle leggi, ma dobbiamo dire forte e chiaro che quelle leggi vanno cambiate perché troppo restrittive“.

L’appoggio è quindi incoraggiante e si attendono ulteriori sviluppi nel corso delle prossime settimane. Atessa è un comune di circa 10mila abitanti che fa parte della Comunità Montana Valsangro, oltre ad essere il più grande in assoluto della provincia per quel che riguarda l’estensione. Borrelli è stato un volto molto noto agli italiani per via della sua professione da giornalista.

Si tratta infatti di uno degli storici volti del Tg1. Il sindaco abruzzese ha condotto il telegiornale per diversi anni, per la precisione fino al 2000, quando è diventato corrispondente e responsabile della sede Rai di New York. La sua elezione risale allo scorso anno, una scelta non casuale visto che Atessa è la sua città natale.

5/5 (1)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here