La grande solidarietà di Federcaccia Bergamo: donati oltre 72mila euro

Queste donazioni sono il frutto di liberi contributi degli associati oppure il taglio di alcune poste di spesa.

0
Bergamo

BergamoOltre i 30.000 euro che Federcaccia provinciale Bergamo ha donato alle ASST della Provincia per l’acquisto di tre ventilatori polmonari, alcune sezioni comunali hanno provveduto direttamente ad erogare fondi a diversi enti del territorio e molte altre tramite il provinciale, rinunciando integralmente ai ristorni oppure effettuando bonifici. Complessivamente ad oggi le donazioni di Federcaccia ammontano a 72.663 euro. Federcaccia Bergamo sottolinea la donazione della Sezione “Val Gandino”, presieduta da Roberto Pezzoli che ha donato 10 mila euro all’ASST Bergamo Est per l’acquisto di un ventilatore da destinare all’ospedale di Piario.

Sempre all’ASST Bergamo Est la Sezione di Adrara ha donato 4 mila euro. Alle tre ASST, piuttosto che a comitati locali di Croce Rossa, Croce Azzurra, Croce Blu sono pervenute donazioni da 2mila euro da parte delle sezioni di Cene, Selva di Zandobbio, Parzanica, dalla Zona XV-Basso Sebino, dai Cacciatori di Ungulati Val Seriana-Prealpi. Le sezioni di Endine, Pontida, Morengo, Casazza Piazzatorre, Bagnatica, Tavernola, Sarnico, Clusone, Orio al Serio ed Almenno San Salvatore hanno provveduto a donazioni di mille euro, mentre molte altre Sezioni hanno contribuito con importi minori, oppure rinunciato integralmente ai ristorni che il Provinciale ha provveduto a sua volta a versare agli enti di destinazione.

Queste donazioni sono il frutto di liberi contributi degli associati oppure il taglio di alcune poste di spesa presenti e future. “Le sezioni comunali, non si improvvisano oggi a compiere atti di bene -spiega il Presidente Michele Bornaghi-. Molte sono dedite da anni ad iniziative benefiche a favore dei propri territori. Il nostro contributo non è nulla di straordinario, bensì l’adempimento di un dovere civico verso la nostra Comunità tutta”.

5/5 (1)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here