La pesca è importante nel futuro dell’economia

0

Pesca: Convegno organizzato dalla regione Liguria a Mondopesca per approfondire il nuovo quadro legislativo regionale e i riflessi sulle attività collegate al mondo ittico.

Fra gli appuntamenti “liguri” di Mondo Pesca è in programma domani, sabato 23 novembre, (inizio alle 1030 nello spazio del Teatro dell’Acqua, il convegno “Il Futuro Strategico della Pesca Sportiva  e delle Attività Subacqueequali Attività Socio-Economiche” che avrà al tavolo dei relatori rappresentanti di Arci Pesca, Ministero delle Politiche Agricole, Università di Bologna eFedercoopesca- Confcooperative.  Per la Regione Liguria, interlocutore istituzionele del comparto, parteciperà l’assessore alla Pesca Matteo Rossi per sviluppare un tema di particolare attualità “La nuova legge della pesca sportiva della Liguria e le attività subacquee,dalle sorgenti al mare come valorizzazione turistica del territorio”.

Il quadro del settore evidenzia un calo dell’ attività di pesca sportiva e ricreativa nelle acque interne dell’ultimo decennio che ha comportato una forte riduzione di afflusso del segmento ricreativo e turistico nelle zone interne e un conseguente progressivo abbandono dell’entroterra. Per arrestare questo fenomeno negativo, la Regione Liguria ha varato nel 2014 una legge finalizzata a utilizzare la pesca sportiva nelle acque interne come elemento di unione tra le attività di interesse turistico della costa e le realtà produttive dell’entroterra.

L’obiettivo della legge regionale è quello di creare una rete di produttori, prodotti e servizi locali sul territorio rurale allo scopo di sviluppare l’incoming introducendo una serie di elementi strategici e innovativi che vanno dall’eliminazione della licenza di pesca all’aumento delle risorse a favore del settore con incentivi all’associazionismo ad incentivi alla pesca con permessi temporanei, manifestazioni a carattere turistico, sociale e di beneficenza oltre che con il potenziamento della ricerca finalizzata. Soprattutto in tema di ricerca strategica l’Assessorato intende avviare ricerche volte a migliorare l’habitat delle acque interne, favorendo il recupero naturale delle specie di interesse della pesca e non solo.

“Il Futuro Strategico della Pesca Sportiva  e delle Attività Subacquee quali Attività Socio-Economiche” assume un’importanza particolare anche per i contributi che porteranno i vari relatori, veri esperti dei rispettivi settori. Fungerà da moderatori Mauro Bocaccio (responsabile dell’ufficio stampa della regione Liguria) e, con unizio alle 10.30 interverranno: Matteo Rossi  (Assessore alla Pesca acque interne, Regione Liguria ) su “ La nuova legge della pesca sportiva della Liguria e le attività subacquee,dalle sorgenti al mare come valorizzazione turistica del territorio”, Fabio Venanzi (Presidente Arci Pesca Fisa) su “La pesca sportiva e le attività subacquee, una realtà strategica nazionale”. Seguiranno gli interventi di Michele Cappiello (Segretario Arci Pesca Fisa) con “ L’associazione verso un futuro della pesca sportiva” e Aldo Tasselli (Centro Studi Arci Pesca Fisa) per illustrare il progetto “ La pesca sportiva nell’economia ittica”. Seguirà Oliver Mordenti (Università di Bologna) che proporrà i risultati della ricerca di mercato “La pesca sportiva nell’economia ittica” mentre Augusto Comes (Responsabile ligure Federcoopesca – Confcooperative) parlerà de “La pesca professionale e la pesca sportiva, quali sinergie per il turismo?” . L’intervento finale è affidato a Riccardo Rigillo (D.G. Pesca marittima e acquacoltura- MIPAAF) che illustrerà “La politica della pesca nella strategia europea con particolare riferimento alla pesca sportiva negli adempimenti nazionali”. Al termine del dibattito le conclusioni saranno affidate a Mirvana Feletti ( Responsabile Pesca sportiva per la Regione Liguria).

Carrara, 21 novembre 2014

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here