L’animalista Paolo Mocavero colleziona una nuova condanna per diffamazione

La sentenza del Tribunale di Belluno è arrivata in seguito alle minacce e alle offese ai danni del consigliere Sergio Berlato.

0
Mocavero

Paolo MocaveroCome ricordato dal consigliere regionale del Veneto, Sergio Berlato, il Tribunale di Belluno ha condannato oggi Paolo Mocavero, numero uno dell’associazione Centopercento Animalisti. Il leader animalista è accusato di diffamazione aggravata ai danni dello stesso esponente di Fratelli d’Italia (presidente della Terza Commissione permanente del Consiglio Regionale).

I giudici hanno deciso di infliggere a Mocavero una multa di importo pari a 900 euro, oltre al risarcimento del danno e al pagamento delle spese legali e di costituzione di parte civile. Berlato ha ricordato come ogni persona possa essere contraria ad attività che non condivide, ma le offese gratuite e le minacce di persone oneste e con la fedina penale pulita non possono essere accettate.

La caccia è una passione lecita e regolarmente consentita e autorizzata in tutto il mondo, nel pieno rispetto di leggi regionali, nazionali e comunitarie. La condanna ha soddisfatto il consigliere, visto che è stato confermato un principio ben preciso: i violenti che offendono e minacciano non la passano liscia, al di là delle somme da pagare come ammenda. Berlato spera inoltre che altre denunce a carico di animalisti portino a una condanna identica, in particolare quelle relative allo svolgimento dell’HIT Show di Vicenza.

4.96/5 (26)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here