Legnano, i cacciatori ripuliscono il Parco del Roccolo dai rifiuti

Sabato 13 giugno le sezioni della Federazione Italiana della Caccia di San Giorgio su Legnano e Canegrate si sono messe all’opera.

0
Legnano

LegnanoCacciatori all’opera per ripulire il Parco del Roccolo dai rifiuti: sabato 13 giugno le sezioni della Federazione Italiana della Caccia di San Giorgio su Legnano e Canegrate si sono messe all’opera di buon mattino per rimuovere un carico di detriti abbandonati dalla zona di addestramento cani “Muffa” realizzata nel 2013 nel polmone verde, tra i comuni di San Giorgio, Canegrate, Villa Cortese e Busto Garolfo. «Come si può vedere – sottolineano dalla sezione Cacciatori e Tiratori FIDC di San Giorgio su Legnano – non accenna a diminuire questa brutta abitudine di abbandonare materiali e detriti nelle campagne, nonostante ogni comune sia ormai dotato di piattaforma atta allo smaltimento».

I cacciatori delle sezioni FIDC dei due comuni, peraltro, non sono nuovi ad iniziative di questo tipo: da sempre, infatti, sono parte attiva delle “Giornate del verde pulito” organizzate sul territorio e più volte sono intervenuti per sgombrare le aree boschive dei paesi dai rifiuti abbandonati dagli ecovandali. «Ringrazio per il prezioso lavoro di controllo del territorio del Gruppo Cacciatori e Tiratori di San Giorgio e Canegrate – commenta il sindaco di San Giorgio su Legnano, Walter Cecchin -.

Oltre a rifornire gli animali del bosco di acqua con gli abbeveratoi dislocati in vari punti, ogni anno eseguono di prima persona la pulizia dei nostri boschi. Questa volta hanno tolto dal bosco l’ignoranza e la maleducazione di chi non ha rispetto di nulla. Trovo però anche assurdo che i due comuni abbiano installato una sbarra ad inizio strada di vicinale, ma i proprietari dei campi si rifiutino di chiuderla ottenendo questo risultato» (Legnano News).

5/5 (4)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here