Passo migratorio, ad Arosio (Como) i tordi sasselli sono nel pieno

Dopo le precipitazioni e il calo delle temperature minime, c'è stato un buon movimento anche delle cesene.

0
Passo migratorio

Passo migratorioUna nuova settimana di novembre è appena cominciata e puntualmente sono stati resi pubblici gli aggiornamenti sul passo migratorio presso l’Osservatorio Ornitologico della FEIN di Arosio (Como). Negli ultimi giorni c’è stata ancora un po’ di pioggia, con pause e riprese. La migrazione dei tordi sasselli e delle cesene è ripresa senza problemi, anche perchè l’unica interruzione è stata quella causata dalla perturbazione del primo fine settimana di questo mese.

Ci si sta avvicinando al termine della stagione con spunti positivi e interessanti per la migrazione, come avvenuto il 9 e l’11 novembre scorsi. In queste due giornate il tordo sassello è stato l’assoluto protagonista, mentre la cesena è riuscita a rafforzare il proprio arrivo. Le temperature sono scese leggermente per quel che concerne le minime, diversamente dalle massime che sono rimaste nella media stagionale.

L’associazione ANUUMigratoristi ha fatto riferimento anche alle istituzioni e a loro “assordante silenzio”, nonostante questo il passo migratorio è stato rimarchevole e sarà ricordato per diversi anni. Lo stesso è avvenuto in Grecia (tanti tordi) e nella parte meridionale della Francia (ancora tordi, ma anche merli).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here