Passo migratorio, ad Arosio movimenti altalenanti: notizie positive per capinera e cincia mora

Nemmeno la tradizionale data di San Michele del 29 settembre ha portato quella piccola “furia” di Tordi che ci si aspettava.

0
Passo migratorio

Passo migratorioNemmeno la tradizionale data di San Michele del 29 settembre ci ha portato quella piccola “furia” di Tordi che ci aspettavamo, ma solo un piccolo accenno di movimento di fine mese. Per chi crede nelle fasi lunari si dovrà attendere il primo quarto di sabato 5 ottobre e il plenilunio di domenica 13. I movimenti migratori sono altalenanti, e sono positive, ad esempio, le migrazioni della Cincia mora e della Capinera, come si apprende anche dagli altri Osservatori ornitologici delle Prealpi.

Ciò che fa riflettere è la presenza dei migratori transahariani che, secondo le tabelle di marcia, sono in ritardo e si notano ancora in discreto numero sul territorio del nord Italia. Quasi assenti, per ora, i Fringuelli, ma il libro della migrazione post-nuziale non si è ancora aperto per le specie ottobrine. Restiamo in attesa di tempi migliori (ANUUMigratoristi).

4.86/5 (7)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here