Provincia di Lecce, via libera al monitoraggio e censimento di gazze e volpi

Lo ha deciso l'Ambito Territoriale di Caccia in previsione di un possibile contenimento delle due specie.

0
Umbria

Gazze e volpiIl Comitato di Gestione dell’Ambito Territoriale di Caccia di Lecce ha dato il via libera al monitoraggio e censimento (in funzione di un piano di contenimento) di gazze e volpi presenti in aree campione della provincia pugliese. Il programma di intervento si svolgerà nel territorio destinato alla caccia programmata e nel rispetto del calendario venatorio 2017-2018. Per quel che riguarda la gazza, l’oggetto dello studio saranno cinque aree campione rappresentative del territorio provinciale.

Spostando invece l’attenzione sulla volpe, c’è da dire che le attività andranno a comprendere i quattro distretti faunistici dell’ATC leccese, dopo aver individuato le aree campione all’interno degli stessi per effettuare i relativi studi. In entrambi i casi, comunque, la durata del contratto di fornitura di servizi sarà pari a tre mesi, dunque sia il monitoraggio che il censimento sono destinati a terminare il prossimo mese di marzo. Una volta analizzati tutti i dati, si deciderà sul contenimento.

Inoltre, lo stesso Comitato di Gestione ha deciso di approvare la carta della vocazione faunistica del territorio provinciale per le specie di selvaggina di interesse venatorio. In particolare, il documento servirà a individuare aree specifiche in cui quantificare consistenza e diffusione delle specie in questione.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here