Riforma della legittima difesa, le possibili date del voto definitivo al Senato

I senatori si riuniranno il 26, 27 e 28 marzo per discutere alcune mozioni prima di passare alla riforma in questione.

0
Legittima difesa

Legittima difesaLa fase finale della votazione della riforma della legittima difesa sembra sempre più vicina. Il condizionale è ancora d’obbligo, ma dopo il via libera della Camera, ora il Senato è pronto ad affrontare il testo. Palazzo Madama ha reso pubblico il calendario dei prossimi lavori in programma e sono quindi note le date in cui potrebbe arrivare il sì definitivo al provvedimento. I senatori si riuniranno il 26, 27 e 28 marzo ma di quali argomenti parleranno.

La priorità è stata data al reddito di cittadinanza, mentre la legittima difesa dovrebbe precedere alcune mozioni sull’economia e sulla Banca d’Italia. La seduta su questo argomento che coinvolge da tempo il paese non dovrebbe durare molto, anche perchè il Senato ha già approvato il testo e questo ritorno si spiega col fatto che bisogna correggere un errore commesso alla Camera dei Deputati.

Fino a domani, venerdì 22 marzo 2019, si potranno presentare degli emendamenti al decreto. Una delle ipotesi è quella del ritorno proprio alla Camera, possibilità che dovrebbe concretizzarsi nel caso di modifiche alla riforma così come è stata impostata. La prossima settimana sarà decisiva in questo senso, non resta che attendere e capire come si sarà sviluppata la votazione prima di stilare un bilancio finale.

5/5 (2)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here