Sardegna, riprende il lavoro dei coadiutori abilitati per contenere la fauna selvatica

Il consiglio regionale sardo ha approvato la modifica della legge che farà intervenire questi soggetti dopo mesi di stop.

0
Sardegna

SardegnaLa Federcaccia regionale della Sardegna ha aggiornato la situazione sul controllo dei selvatici e i danni causati all’agricoltura. Ecco cosa ha scritto in merito l’associazione venatoria: “Il consiglio regionale sardo ha approvato la modifica dell’Art. 6 della legge 23/98, che consentirà, dopo mesi di forzato stop, ai Coadiutori abilitati e delegati, di riprendere l’attività.

Ancora una volta i cacciatori si mettono al servizio della comunità ed in particolare al fianco degli agricoltori per contenere i danni causati da alcuni tipi di fauna selvatica. Ringraziamo l’assessore Lampis, i Consiglieri regionali che hanno approvato la modifica e in particolare consentiteci di ringraziare il nostro consigliere regionale Federcaccia Avv. Giuseppe Lepori che ha contribuito alla formazione del testo di legge poi votato”.

5/5 (2)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here