FUCILI A CANNA LISCIA

0

FUCILI DA CACCIA A ANIMA LISCIA: DESCRIZIONE DELLE CARATTERISTICHE TECNICHE E DELLE VARIE TIPOLOGIE DI FUCILI DISPONIBILI SUL MERCATO CONSENTITI DALLA LEGGE SULLA CACCIA 157/92 CHE DISCIPLINA L’ATTIVITA’ VENATORIA ITALIANA E REGOLAMENTE L’USO DEI FUCILI DA CACCIA.


a canna liscia



a canna rigata

combinati

FUCILI DA CACCIA A ANIMA LISCIA:

 

I fucili da caccia a canna liscia sono utilizzati nella caccia per sparare cartucce e munizioni spezzate costituite pallini di piombo o di piombo nichelato. Sono le cartucce tipiche di tutta la caccia alla selvaggina minore.

I fucili da caccia a canna liscia si distinguono in:

  • fucili monocolpo

  • fucili pluricolpo

FUCILI MONOCOLPO:

 
MONOCOLPO BASCULANTE:

fucile monocolpo basculante

Sono fucili da caccia,  generalmente basculanti e per lo più prodotti in piccoli calibri destinati alla caccia della piccola selvaggina (uccelli migratori). Calibri in cui sono generalmente prodotti sono: 16 – 20 – 24 – 28 – 32 – 36 – 410. 

FUCILI PLURICOLPO:

 
DOPPIETTA:
Fucili da Caccia: La doppietta a cani esterni e cani interni
Ne esistono alcune tipologie ben diverse:
  • doppietta a cani esterni

  • doppietta a batterie interne Holland & Holland

  • doppietta a batterie interne Purdey e Anson Deeley altrimenti dette Hammerless

SOVRAPPOSTO:

Fucilie da Caccia Sovrapposto, caccia con il sovrapposto browning

Sono fucili costituiti da due canne poste una sopra all’altra. 

SEMI AUTOMATICO:

Fucile da caccia Automatico, fucili browning e benelli

I cacciatori lo definiscono erroneamente automatico ed ha la peculiarità di espellere il bossolo sparato, reinserire nella canna un’altra cartuccia e contemporaneamente riarmare i congegni di sparo. Il primo automatico di larga diffusione fu inventato da John Browning ed era a lungo rinculo di canna. Durante XX secolo sono stati perfezionati sistemi più efficaci quali il corto rinculo, recupero di gas, massa inerziale.

Attualmente ultimi due incontrano il favore dei cacciatori. Sul piano squisitamente pratico il fucile semiautomatico presenta molti vantaggi. Dispone di più colpi della doppietta e questo rispetta le prerogative della caccia agli acquatici per cui era stato concepito. Oggi secondo la legislazione italiana non si possono superare i tre colpi.

Permette di variare la lunghezza e la strozzatura della canna andando ad intervenire su elementi detti “strozzatori”.

Ci sono da considerare anche alcuni svantaggi. E’ più difficile della doppietta verificare se è carico e scarico. Le cartucce possono essere sparate solo nell’esatta sequenza in cui sono inserite nel serbatoio. Tende ad incepparsi più facilmente di doppietta e sovrapposto.

Ne esistono di vari brevetti costruttivi

Fucile:

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO