Benelli Raffaello BE-Diamond è per sempre..

Il nuovissimo semiautomatico Benelli Be-Diamond presentato presso IWA 2018 di Norimberga adotta una nuova tecnologia Benelli che nobilita la canna, proteggendola da corrosione, abrasione, usura e agenti esterni. Niente più manutenzione e oliatura: solo bellezza, piacere e praticità nell'utilizzo del fucile. "Benelli, più avanti da sempre..."

0
IL nuovissimo Benelli Raffaello Be-Diamond
Il nuovissimo Benelli Raffaello Be-Diamond

Grandi innovazioni concettuali e/o tecnologiche sono uso oramai di Benelli Armi e anche per IWA 2018 arriva qualcosa di molto bello, il nuovissimo Benelli Raffaello BE-Diamond, fucile prestazionale con la massima resistenza alla corrosione ed ai graffi ma anche particolarmente curato nella quota formale e, come consuetudine della Casa d’Urbino fortemente innovativo, con un particolare occhio di riguardo per massimizzare il rendimento e il comfort del cacciatore, che può letteralmente tagliarlo su misura per le sue esigenze. Elemento fortemente caratterizzante del nuovo semiautomatico è lo scudo di diamante che protegge canna e fodero, con un coating che oltre ad avere una superiore valenza estetica garantisce altissima resistenza a graffi, abrasioni, ossidazione, il tutto accompagnato da proprietà anti-adesione che riducono l’accumulo di depositi e facilitano la pulizia. Si tratta di una tecnologia proprietaria messa a punto e customizzata in Benelli per essere utilizzata in un processo su impianti realizzati appositamente per loro, che costituiscono una delle ultime novità aggiunte allo stabilimento di Urbino e preme ricordare che Benelli è la prima azienda al mondo a riuscire nell’impresa di applicarlo ai fucili.

Del Benelli Surface Treatment – BE.S.T. ne parleremo più avanti affrontando l’argomento in un redazionale a hoc, ma possiamo anticipare che il processo BE S.T. fa uso di una tecnologia ibrida altamente innovativa,  messa a punto negli ultimi anni e tuttora in fase di sviluppo, per realizzare un rivestimento che ha caratteristiche simili ad un diamante: elevatissima durezza, preziosità estetica e resistenza alla corrosione, senza bisogno di manutenzione con olio protettivo. Il sofisticato processo di deposizione del trattamento si effettua nello stabilimento di Urbino. In questo articolo ci concentriamo sul fucile, iniziando con un cenno all’estetica data da modelli stilistici molto moderni. Le forme sono caratterizzate da linee asciutte, snelle e slanciate che danno un’impressione anche visiva della leggerezza del fucile, della sua estrema maneggevolezza e del fatto che calza come un guanto, linee a cui segue sempre una specifica funzione e camminano in simbiosi tra loro.

#Benelli Raffaello Be-Diamond è per sempre.. Novità 2018..🔝🔝🔝

Pubblicato da Caccia Passione su domenica 11 marzo 2018

Il Benelli Raffaello BE-Diamond si presenta come semiauto elegante e curato, pensato con un buon grado di multifunzionalità visto che si trova a suo agio tanto nella caccia di movimento come in quella agli acquatici, sempre garantendo la massima resistenza alle aggressioni che derivano dall’uso sul campo e degli ambienti più ostili. Questo fucile semiautomatico è  sviluppato secondo la polifunzionalità del mercato, infatti  si tratta di un 12 camerato magnum, la cui resa balistica è sempre eccellente anche quando vengono sparate cartucce con bossolo di lunghezza standard. Le canne prestazionali sono quindi un must imprescindibile, come lo è una meccanica inerziale in grado di funzionare correttamente con tutta la gamma di caricamenti standard e magnum con cariche di pallini compresi tra 24 e 56 grammi.

Il Benelli Raffaello BE-Diamond è un fucile semiautomatico per la caccia di movimento molto leggero e altamente maneggevole, con meno inerzia e capace di aumentare il rendimento del cacciatore. Il Raffaello BE-Diamond con canna da 65 cm ferma l’ago della bilancia intorno a 2.900 grammi, peso che abbiamo ritenuto ottimale e che ha consentito di avere anche un bilanciamento altrettanto ottimale.  Raffaello BE-Diamond adotta il sistema full comfort di terza generazione ComforTech 3 capace di contrastare eccellentemente l’impennamento riducendo gli intertempi tra un colpo e l’altro e rinculo qualunque sia la carica della cartuccia utilizzata. Questo semiauto è proposto con canne da 65/70/75 cm, la prima privilegia le caratteristiche dinamiche, quella da 70 che spesso è considerata buona per tutti gli usi (come sempre più spesso lo è anche quella da 65) e quella da 75 che trova il suo impiego elettivo nei tiri lunghi agli acquatici. Lunghezza a parte, tutte le canne sono uguali anche se devono sparare una gamma di munizionamento che, con varie velocità, prevede cariche da 28 a 56 grammi, borre contenitrici e borraggio tradizionale oppure bior, pallini in piombo e pallini non tossici steel shot e assimilabili in primis. Il Raffaello BE-Diamond riesce a  massimizzare la resa balistica con tutte le cartucce 12/70 e 12/76.. Ma per puro piacere preferiamo raccontarvelo nel dettaglio in un altro articolo, qui lo lasciamo raccontare alle immagini realizzate durante la presentazione ufficiale del Raffaello Be-Diamond presso lo stand Benelli a IWA 2018 di Norimbarga.

4/5 (4)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here