Cremona, sono 110 i nuovi operatori autorizzati a contenere le nutrie

Il corso formativo è stato organizzato dalla provincia lombarda: si potranno usare le armi e le trappole.

0
Contenimento delle nutrie

CremonaIl corso formativo organizzato dalla Provincia di Cremona per abilitare nuovi operatori per il contenimento delle nutrie è andato piuttosto bene. Al termine delle lezioni, infatti, sono state accreditate 110 persone che daranno vita al piano di contenimento previsto per questi roditori e che saranno a disposizione dei vari comuni per gli interventi sul territorio. L’ente locale ha voluto sottolineare come non ci sia una disposizione specifica che attribuisca questa competenza proprio alla provincia lombarda, ma si è deciso ugualmente di venire incontro alle richieste dei cittadini e delle istituzioni.

Il corso è dunque terminato e saranno proprio i comuni del Cremonese a decidere quando organizzare le squadre, per la precisione in base agli operatori accreditati. La partecipazione è stata importante presso la sede di San Vitale. Questa nuova opportunità si aggiunge ad altre attività che sono comunque in fase di programmazione, in modo da evitare la proliferazione dei roditori nella zona.

Il piano è triennale, in quanto prevede la copertura del periodo che va dal 2015 al 2017, ma si è scelto di farlo durare fino al 31 dicembre del 2018. Gli operatori che possono intervenire sono quelli di tipo A, vale a dire quelli che sono in possesso della licenza di caccia e dell’assicurazione valida: gli operatori di tipo B, invece, non hanno la licenza e hanno in dotazione le sole trappole. Gli interventi con il fucile possono essere realizzati nel corso di tutto l’anno e sul territorio a caccia programmata.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here