Bracconaggio. Tre uomini sorpresi dai Carabinieri di Tuscania.

Cacciavano nonostante la giornata di silenzio venatorio e altresì in orario notturno. Così i Carabinieri della stazione di Tuscania hanno deferito all'Autorità Giudiziaria tre uomini, quest'ultimi denunciati in stato di libertà per furto aggravato ai danni dello Stato.

1
Omessa custodia

Gazzella dei Carabiniri

TUSCANIA – I Carabinieri della Stazione di Tuscania, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio disposti in tutta la provincia di Viterbo, hanno denunciato tre uomini rispettivamente di 28,27 e 26 anni per bracconaggio.

I tre uomini sono stati colti in flagranza di reato nelle campagne del monte San Savino mentre svolgevano una battuta di caccia in un giorno di silenzio venatorio e altresì nell’arco delle ore notturne.

Alla luce di ciò i Carabinieri di Tuscania hanno provveduto a deferire all’Autorità Giudiziaria i tre uomini sorpresi dai militari e in tali frangenti è stato ovviamente anche ritirato il loro porto d’armi di cui erano tutti e tre in possesso.

Si attendono ora le decisioni dell’Autorità Giudiziaria.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here