Abbiamo provato a caccia il Breda Titano in calibro 20, fucile dall’eccellente meccanica semiautomatica inerziale dotato di un otturatore con chiusura testina rotante e camera da 76mm Magnum. Questo semiautomatico adotta una carcassa in lega di alluminio 7075T6 ad alte prestazioni, lucidata manualmente e incisa dalla Bottega Giovanelli mediante la rullatura e successiva ripresa a mano dei dettagli ad opera degli incisori. I disegni sono a carattere naturalistico venatori e rappresentano scene di caccia con animali finiti in metallo dorato e cielo di sfondo colorato tramite smalti incastonati a mano.

Il mirino è in sintetico a fluorescenza rossa ad alta visibilità, la sicura è trasversale con indicatore in rosso di arma carica e pronta al fuoco, sicura posta dietro il grilletto ben protetto dal ponticello con sottoguardia in alluminio lavorato dal pieno, micropallinato e nichelato. Lo scatto di questo Breda Titano 20 è compreso tra i 2,0 e 2,5 kg.

Il calciolo in gomma è prodotto in Italia da Cervellati, calciolo asp alto assorbimento del rinculo. Il serbatoio 4+1 con fermo amovibile; le canne disponibili sono da 66 cm o 71 cm con strozzatori interni. L’arma viene fornita di 5 strozzatori e pesa 2,7KG con canna da 71cm.

5/5 (2)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here