Caccia alle Anatre con il Nova Scotia Duck Tolling Retriever

0

Nova Scotia Duck Tolling Retriever: Ideale per la caccia alle anatre, il Toller è un cane che ogni cacciatore vorrebbe avere accanto, simpatico, intelligente e sportivo. Scopriamone insieme le caratteristiche e le tecniche di caccia.

Ad una prima occhiata appare subito simpatico, dinamico, allegro, sportivo. Questo è uno di quei casi nei quali l’apparenza non mente. Il Nova Scotia Duck Tolling Retriever è per davvero un cane sorprendente, che fa piacere avere accanto. E’ il più piccolo della famiglia Retriever, eppure la sua vivacità è un’arma vincente, che regala grandi soddisfazioni al cacciatore che lo ha scelto.

Il suo pelo rosso è in alcuni casi intervallato da macchie chiare sul petto, ma anche sulle zampe e sulla fronte, che accentuano quel sua aspetto piacevole e simpatico. Ma quel che conta è che il Nova Scotia Duck Tolling Retriever sia un cane a cinque stelle, specie quando si parla di cerca, di riporto in acqua e di caccia alle anatre.

Non passa certo inosservata la sua tecnica di caccia, che secondo alcuni somiglia molto da vicino a quella della volpe. E’ in grado di attirare le anatre nascondendosi nei canneti e muovendo la coda, mostrandosi e nascondendosi.

Questo suo comportamento insolito incuriosisce il selvatico che una volta avvicinato viene improvvisamente spaventato dal Tolling Retriever: causando la fusa improvvisa delle anatre le porge su un piatto d’argento al cacciatore appostato poco distante. Immediatamente dopo il fuoco, il cane su ordine del padrone riporta le anatre a riva, svolgendo egregiamente il proprio incarico.

Che ami l’acqua è cosa che si potrebbe anche dimenticare di dire: con l’acqua gioca, nell’acqua nuota e soprattutto con l’acqua “lavora” specie se si è addestrato il Tolling Retriever per la caccia. Razza allevata e selezionata di recente nella Nuova Scozia, ha iniziato ad avere un certo ruolo nel mondo venatorio solo all’inizio del XIX secolo: si intuirono subito le sue capacità di cane da richiamo e da riporto per gli uccelli d’acqua.

Fisicamente appare subito come un cane potente e muscoloso, equilibrato e di media taglia, determinato e sicuramente sveglio. Quella tristezza che in alcuni esemplari cova latente nello sguardo scompare subito quando portati all’aria aperta: la malinconia lascia spazio alla concentrazione ed eccitazione del Tolling Retriever, il cui pelo, specie per l’uso del cane nelle acque ghiacciate, è a doppio strato e risulta soffice e folto. La sua altezza ideale si aggira intorno ai 51 centimetri  se maschio, 48 centimetri se femmina  e il suo peso, proporzionato all’altezza non deve superare i 23 chili per il maschio e i 20 chili per le femmine.

Fra i suoi tratti caratterizzanti c’è la rara abitudine all’abbaio e la sua grande adattabilità a qualsiasi ambiente a patto che gli si garantito quotidianamente dell’esercizio fisico. In condizioni ideali è un cane eccezionalmente longevo e sano, che oltre ad essere un cacciatore di professione è anche un’ottima compagnia per adulti e bambini.

Per quanto in America sia molto comune, in Europa questo cane spettacolare è decisamente più raro. Ottimo cacciatore d’anatre si lascia addestrare facilmente e oggi è affettuosamente soprannominato Toller dai suoi estimatori.

5/5 (1)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here