Caccia e Territorio: Friuli Venezia Giulia, 300mila euro per indennizzare danni da fauna selvatica

0

Cinghiali - Sus ScrofaCaccia e Territorio: la Regione Friuli Venezia Giulia, nella prossima manovra di bilancio, stanzierà fondi per 300mila euro da utilizzare per indennizzare i danni causati da fauna selvatica come cinghiali, cervi e nutrie.

 

Nella prossima manovra di Bilancio, la Regione Friuli Venezia Giulia stanzierà 300.000 euro da destinare alle Province, affinché possano indennizzare i danni provocati dalla fauna selvatica. Danni causati sostanzialmente dai cinghiali, che ormai si sono “urbanizzati” in molti centri, a partire dalla prima periferia del capoluogo regionale, Trieste.

“Il problema dei danni provocati dalla fauna selvatica è stato ed è costantemente all’attenzione di questa Amministrazione”, ha detto il vicepresidente della Giunta, Sergio Bolzonello, rispondendo in Consiglio regionale ad un’interpellanza con cui il consigliere Roberto Ziberna ha chiesto di incrementare il fondo indennizzi dei danni da fauna selvatica, cinghiali in primo luogo, ma anche cervi, nutrie e corvi. Bolzonello ha precisato che “la Giunta non si opporrà a proposte di incremento del fondo indennizzi in sede di manovra finanziaria, riservandosi comunque di rimpinguare il capitolo in sede di assestamento qualora se ne verificasse la necessità”.

 

Il vicepresidente ha anche ricordato che nei giorni scorsi si è tenuta a Udine una “assolutamente costruttiva riunione con i quattro assessori provinciali delegati alla Caccia, affinché d’ora in avanti vengano adottati comportamenti uniformi in tutto il territorio regionale – ha concluso – proprio sul tema dei danni”.

20 novembre 2013

Fonte: Adnkronos

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here