“Caccia in cucina” a Lugano: spazio alla tradizione e sperimentazione

Il Ristorante Buffet della Stazione della città svizzera proporrà fino al 12 novembre ottime specialità a base di selvaggina.

0
Caccia in Cucina

Caccia in CucinaCon un’ora di macchina o di treno si può raggiungere la città svizzera di Lugano: non è casuale questo riferimento temporale al Canton Ticino, visto che l’associazione ANUUMigratoristi ha reso nota l’iniziativa del Ristorante Buffet della Stazione Ferroviaria luganese, “Caccia in Cucina”. Si tratta dell’ampia proposta di un menù venatorio, il quale potrà essere gustato fino al 12 novembre. La stagione di caccia 2017-2018 si è aperta da poco e sta portando sulle tavole le gustose carni di selvaggina.

Il ristorante elvetico ha deciso di puntare proprio su questi sapori forti e sui prodotti di stagione, dunque l’occasione è unica per conoscere ricette tradizionali o rivisitate. La tradizione è importante per il Buffet, ma non si dimentica mai la sperimentazione. Che cosa sarà possibile mangiare? Il menù prevede salmì di camoscio con polenta, entrecote di cervo in salsa all’amaretto con spätzli, cavolo rosso e cavolini di Bruxelles e sinfonia di selvaggina “cervo, cinghiale e capriolo” scaloppati in salsa del cacciatore.

Inoltre, saranno presenti piatti come la scaloppina di capriola su salsa di selvaggina alla crema con spätzli, cavolo rosso e cavolini di Bruxelles e Filetti di lepre al cassis con spätzli, cavolo rosso e cavolini di Bruxelles. Ad accompagnare le prelibatezze appena citate non potranno mancare vini eccellenti, in primis il Biasca Premium e il Ronco dei Ciliegi.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here