A caccia in palude con l’Otterhound

0

Cani da Caccia:  A Caccia in palude con l’Otterhound. Questa razza è stata concepita per la caccia alle lontre, ma si è dimostrata abilissima anche nella caccia alla selvaggina di grossa taglia.

L’Otterhound è un cane molto coraggioso e robusto, ama molto l’acqua. Coloro che desiderano avvalersi del suo aiuto nella caccia, devono ricordarsi di tenerlo sempre in allenamento durante tutto l’anno.

Questa razza appartiene al Gruppo 6 dei Segugi. Otterhound (Chien de loutre) tradotto significa “cacciatore di lontre”. Infatti questa razza era stata concepita per assolvere tale finzione.

Nel momento in cui in Inghilterra venne vietata la caccia alle lontre, l’ Otterhound fu indirizzato verso altri tipi di selvatico, al fine di evitarne l’inevitabile estinzione.

Attualmente questa razza è stata riconosciuta come Segugio polivalente, la quale viene utilizzata in special modo per la selvaggina di grosse dimensioni, sia in muta, sia individualmente. Oggi è stato destinato anche per compiti di protezione civile.

L’ Otterhound è un segugio prestante e forte, appositamente creato per trascorrere tutta la giornata a caccia nell’acqua, anche se si è dimostrato allo stesso modo capace di lunghe galoppate sulla terraferma.

Con un’espressione particolarmente intelligente, l’ Otterhound ha una costituzione fisica forte, robusta e solida. Molto proporzionato e di giusti rapporti, ha la sua principale caratteristica dal punto di vista estetico sono la testa ed il manto.

Questa razza si dimostra molto gentile, amichevole e non è soggetta a sbalzi di umore, i quali possono alterare improvvisamente il comportamento. Alcuni considerano l’ Otterhound anche un’eccellente cane da compagnia, a patto che gli si garantisca il giusto esercizio fisico e soprattutto qualche bella nuotata, visto la sua particolare predisposizione verso l’acqua e le zone paludose.

È un ottimo cane da caccia alla grossa selvaggina e si rivela coraggioso e deciso di fronte alla preda più grande di lui.

L’altezza negli esemplari maschi è di circa 67 cm al garrese, mentre negli esemplari femmina è di 60 cm al garrese. Il peso dell’Otterhound è compreso tra i 30 ed i 55 kg.

Il tronco è piuttosto robusto e forte, ben costruito, di giuste dimensioni e con un buona muscolatura. La testa ed il muso sono proporzionati tra cranio e muso. Il primo è abbastanza largo, mentre il secondo è pieno. Le mascelle sono forti e presentano labbra tese ed una dentatura completa e robusta. Tutta la testa è avvolta da pelo sufficientemente lungo e folto. Il tartufo è di colore scuro ed abbastanza ampio.

Il collo è molto robusto e ben inserito. Gli occhi, che gli conferiscono un’espressione intelligente,  sono lievemente infossati nelle orbite, con la congiuntiva leggermente visibile. Il colore dell’occhio e la pigmentazione dell’area circostante variano a seconda del colore del manto.

Le orecchie, tipiche della razza, sono lunghe, pendenti, attaccate a livello della linea degli occhi e corredate di una caratteristica piegatura.
Gli dell’arti dell’ Otterhound sono perfettamente in appiombo con il piano orizzontale, diritti e forti, con una giusta ossatura ed eccellente muscolatura, cosa che si può riscontrare soprattutto negli arti posteriori.

L’andatura naturale è il trotto e il galoppo, nel quale è molto veloce. La coda ha un’attaccatura alta e viene tenuta alzata nel momento in cui l’animale è attento o ha avvistato qualcosa. Il pelo ha una lunghezza compresa tra i gli 4 a 8 cm, è denso e ruvido, duro e impermeabile, ma non a “filo di ferro”. Il sottopelo è molto evidente e di tessitura leggermente oleosa.

Per l’ Otterhound sono ammessi tutti i colori riconosciuti per i Segugi. In definitiva l’ Otterhound si dimostra un cane molto robusto e con poche pretese, anche se l’allenamento fisico è importante, al fine di mantenerlo sempre in forma. Questa razza si è dimostrata molto longeva, con esemplari che hanno raggiunto i 15 anni di vita.

L’unico “punto debole” dell’ Otterhound è lo stomaco, poiché questa razza, se non aliemntata correttamente, è soggetta alle torsioni di stomaco.

 

5/5 (1)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here