Caccia: Sardegna, la legge sulla caccia non convince. Rubiu: “Escluse le associazioni venatorie”

Il consigliere regionale Gianluigi Rubiu teme che si possano svuotare i poteri del Comitato Faunistico.

0
Legge sulla caccia

Legge sulla cacciaUn passo indietro. Si vogliono escludere le associazioni venatorie“: così si è espresso il consigliere regionale della Sardegna di Fratelli d’Italia, Gianluigi Rubiu. L’esponente politico isolano disapprova il progetto di legge presentato davanti alla Commissione Attività Produttive, un provvedimento che, a parole, è destinato alla semplificazione.

Secondo le previsioni, il compito di predisporre le date della stagione passerà direttamente alla giunta regionale. L’accentramento del potere deliberativo nelle mani della Giunta stessa rischia di svuotare di poteri il Comitato Faunistico, come ha sottolineato appunto Rubiu. Questa scelta viene quindi considerata illogica ed assurda. Saranno infatti escluse dalle decisioni le associazioni venatorie, estromettendo così i cacciatori dai processi decisionali riguardanti il settore. Un passo indietro, una decisione poco democratica che rischia di acuire i contrasti tra cacciatori e Regione.

5/5 (1)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here