Caccia: Zanoni, fermare la selezione ai cervi del Cansiglio

0

CervoL’eurodeputato Andrea Zanoni chiede l’intervento del Governo sulla questione della caccia ai cervi nella foresta del Cansiglio che avrà inizio dopo Pasqua.

Zanoni si rivolge soprattutto al ministro dell’ambiente, Corrado Clini, ed al ministro dell’agricoltura, Mario Catania, sensibilizzandoli ad intervenire per fermare l’abbattimento programmato di circa quaranta cervi nella riserva demaniale del Cansiglio; secondo l’eurodeputato ristoranti e agriturismi locali avrebbero già prenotato la carne ricavata dall’abbattimento degli ungulati.

Afferma Zanoni sulla questione, “Tutti devono sapere che sarà una macelleria a cielo aperto. Sarà una vera e propria mattanza legalizzata all’interno di una foresta demaniale, dove da sempre è vietata la caccia”.

Proseguendo dice Zanoni, “Mi chiedo cosa ne pensano i Ministri Clini e Catania ed il Capo del Corpo Forestale dello Stato di tutto ciò dato anche che quest’ultimo mette a disposizione i suoi uomini “custodi della natura” per perpetrare queste uccisioni”.

Continuando spiega Zanoni, “Oggi ho inviato loro una lettera sulla situazione, informandoli su cosa sta accadendo in Cansiglio e chiedendo un loro immediato intervento. A breve presenterò un’interrogazione alla Commissione Europea, perché ritengo violata la Direttiva UE “Habitat 92/43/CEE”, considerato anche che il Cansiglio è un Sito di Importanza Comunitaria”.

Infine critica Zanoni, “In questo periodo, inoltre, sono presenti soprattutto femmine gravide che verranno uccise inutilmente. È una cosa orribile: con un solo proiettile porranno fine a due vite, quella della madre e del suo cucciolo. Si tratta di uccisioni inutili e non giustificate, che verranno effettuate dalle Guardie venatorie e dal Corpo Forestale dello Stato per l’ingordigia a fini di lucro dei ristoranti locali”.

Intanto per il prossimo 21 aprile si svolgerà a Tambre (BL), un convegno di “Veneto agricoltura” in cui si parlerà dell’incidenza dei cervi sul sottobosco forestale, del’impatto e dei danni ai prati e ai pascoli del Cansiglio e del piano di controllo degli ungulati.

Al convegno presenzieranno gli assessori regionali Franco Manzato e Daniele Stival, il tecnico della Regione, Giorgio Cester, il presidente di Anpa/Liberi agricoltori Veneto, Furio Vennarucci, i rappresentanti di eneto Agricoltura, Michele Bottazzo e Giustino Mezzalira, per L’Università di Padova, Maurizio Ramanzin e ancora dall’Anpa, Paolo Casagrande che commenta sul convegno “Mi auguro che per quella data, il piano di controllo sia già in essere, lo aspettiamo da due anni”.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here