Calendario Venatorio 2011-2012, Coldiretti Umbria Soddisfatta

0

Calendario Venatorio: Coldiretti Umbria, ok alla preadozione della Giunta Regionale Soddisfazione per la tutela delle attività degli agricoltori.

Coldiretti Umbria esprime il proprio sostegno al testo preadottato dalla Giunta regionale riguardo al prossimo calendario venatorio.  Pur tenendo conto delle esigenze del mondo venatorio – spiega Coldiretti – non si può non considerare il legittimo diritto degli imprenditori agricoli a veder tutelata la propria attività.

Infatti – aggiunge Coldiretti – l’apertura della caccia così come prevista dal calendario in discussione, nella terza domenica di settembre, rappresenta un buon compromesso che permette di tutelare le colture agricole, dando tempo agli imprenditori, di effettuare le operazioni di trebbiatura.

Riguardo alla caccia al cinghiale inoltre – prosegue Coldiretti – specie che continua a causare danni considerevoli alle aziende agricole, la decisione di non posticiparne l’avvio, costituisce un segnale importante per proseguire nelle misure di contenimento degli ungulati, attuate in collaborazione con il mondo venatorio.

Solo con efficaci opere di prevenzione infatti, anche definendo e dando attuazione ai Piani di gestione – ribadisce Coldiretti – che consentano di ridurre l’eccessivo numero di cinghiali, diventa possibile tutelare l’attività degli imprenditori agricoli, alleviando, tra l’altro, gli esborsi della pubblica amministrazione dovuti per i risarcimenti.

Occorre proseguire gli sforzi quindi – conclude Coldiretti – per attivare tutte quelle sinergie in grado di mantenere un giusto equilibrio dell’ambiente, tutelando al contempo, gli interessi economici delle imprese agricole, protagoniste da sempre anche di una fondamentale attività di presidio e custodia del territorio, al pari di tanti cacciatori

Fonte: Il sito perugia.it

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here