CCT, a Porto allo Stillo e Malpasso continua l’impegno dei cacciatori nel monitoraggio dell’avifauna

Entrambe le realtà, sono inserite all’interno del più ampio progetto MonITRing promosso dal Centro di Inanellamento dell'ISPRA.

0
CCT

CCTContinua l’impegno della Confederazione Cacciatori Toscani, per le attività di monitoraggio dell’avifauna migratoria all’interno dei due Centri ornitologici: “Porto allo Stillo” collocato nel padule di Fucecchio e del “Il Malpasso” , sito in Magliano in Toscana (Gr). Entrambe le realtà, sono inserite all’interno del più ampio progetto MonITRing promosso dal Centro di Inanellamento dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) che si basa su una rete nazionale di siti di inanellamento che operano in modo stagionalmente coordinato e con un comune protocollo operativo.

Un progetto strategico e cruciale per le attività di inanellamento dell’avifauna in Italia. Il numero di inanellatori e stazioni coinvolte, il numero di specie e individui marcati, nonché la copertura spaziale e temporale, lo rendono un progetto di eccellenza per il monitoraggio e la conoscenza dell’ecologia delle popolazioni di uccelli. Lo scopo di questo progetto è quello di ottenere una serie di informazioni puntuali su base geografica ed ambientale della situazione dei popolamenti ornitici in Italia e descrivere, con l’utilizzo di indici ecologici, la variabilità stagionale delle popolazioni di uccelli presenti nei singoli siti della rete nazionale di monitoraggio, ponendo infine in relazione i dati raccolti con le variabili di tipo geografico, climatico e vegetazionale.

La Confederazione Cacciatori Toscani, ha deciso di sostenere tali attività garantendo un contributo economico con una collaborazione iniziata a partire dal 2017, a dimostrazione di come il mondo venatorio possa partecipare attivamente al sostegno delle attività scientifiche di monitoraggio e raccolta dati. Un ringraziamento particolare va a tutti i collaboratori che generosamente si sono prodigati per la buona riuscita di tutte le varie iniziative, comprese quelle divulgative ed informative che hanno visto protagonisti giovani e scolaresche. Un plauso particolare va al Dott. Sauro Giannerini e al Sig. Luca Bececco rispettivamente Inanellatore e responsabile del centro Ornitologico “Malpasso” e al Dott. Luigi Malfatti inanellatore e coordinatore del centro ornitologico “Porto allo Stillo”.

5/5 (1)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here