Confronto costruttivo tra cacciatori pistoiesi e ATC su migratoria, lepri e ungulati

La tavola rotonda organizzata dalla Federcaccia è stata definita un successo con osservazioni e proposte interessanti.

0
Cacciatori pistoiesi

Cacciatori pistoiesiLa tavola rotonda organizzato presso il Circolo Milleluci di Casalguidi pochi giorni fa e che ha coinvolto i cacciatori della provincia di Pistoia e i rappresentanti dell’Ambito Territoriale di Caccia Pistoia 11 è stato un successo. Un centinaio di cacciatori hanno ascoltato i rappresentanti della Federcaccia provinciale nell’ATC, in particolare il bilancio degli ultimi otto mesi. Sono stati inseriti tre nuovi tecnici faunistici, assunti mediante concorso, senza dimenticare che l’immissione di selvaggina pronta caccia è aumentata del 50% rispetto a una stagione fa.

Altri approfondimenti hanno riguardato il Progetto Lepre e l’applicazione dei nuovi regolamenti per la caccia di selezione agli ungulati. Il clima è stato attento e produttivo, con una serie di osservazioni improntate al confronto. Si è chiesto soprattutto di dare impulso alla sicurezza, soprattutto nelle aree non vocate in cui la caccia è esclusivamente quella da altane.

La tavola rotonda è stata caratterizzata anche da riferimenti alla migratoria e al Padule di Fucecchio. L’attenzione dovrebbe essere migliorata, sempre secondo i cacciatori, in materia di gestione degli habiti, in primis il ripristino del sorbo dell’uccellatore. Federcaccia ha quindi ringraziato tutte le persone che sono intervenute e il loro interesse sincero, non legato esclusivamente ai risultati venatori che riguardano questa zona della Toscana.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here