A Dobbiaco (BZ) la prima edizione della Alpen Cup Blaser per cacciatori

Il poligono della località trentina ospiterà le prove da tre posizioni su sagoma del capriolo i prossimi 18 e 19 giugno. L'evento è sostenuto da Leica.

0
Alpen Cup Blaser

Alpen Cup BlaserLa prima edizione di una gara è sempre speciale e lo sarà sicuramente anche quella della Alpen Cup Blaser, manifestazione in programma i prossimi 18 e 19 giugno a Dobbiaco, in provincia di Bolzano. Questa coppa è sostenuta da Leica Sport Optics, Blaser e l’importatore italiano Jawag e coinvolgerà i cacciatori su tre posizioni di tiro. Saranno ammesse le armi Blaser e in caso il partecipante ne fosse sprovvisto potrà usare quelle messe a disposizione al poligono trentino.

Tutti gli iscritti avranno l’opportunità di portare a casa una R8 Professional, un cannocchiale Leica e altri premi estratti a sorte. Va anche ricordato che il ricavato sarà devoluto per intero in beneficenza. Come previsto dal regolamento della Alpen Cup Blaser, l’accesso alle linee inizierà alle 8 e terminerà alle 18. I cacciatori dovranno essere provvisti di regolare porto d’armi uso caccia in corso di validità, oltre alla copertura assicurativa e al pagamento della tassa di concessione governativa.

Nelle posizioni di tiro si avranno a disposizione 12 minuti complessivi (4 per ogni posizione). La prima è quella che prevede quattro colpi e con il bastone a 80 metri sul bersaglio del capriolo. La seconda posizione sarà caratterizzata da 4 colpi, con i cacciatori sdraiati e l’appoggio anteriore sui sacchetti di sabbia (150 metri sul bersaglio).

La terza posizione, sempre con 4 colpi, prevede che il cacciatore sia seduto sul tavolo, a 200 metri sul bersaglio. Il bersaglio sarà appunto una sagoma di capriolo con il centro e i punteggi posti sul retro, dunque non visibili a chi tira: verranno ammessi tutti i calibri, mentre le canne ammesse saranno Semi Weight Ø19 e Jagdmatch Ø22.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here