A Orvieto gara cinofila su selvaggina liberata e Trofeo Perotti

L'appuntamento è stato fissato per il prossimo 1° maggio: per quanto non previsto dal programma si farà riferimento al regolamento Sant'Uberto 2016.

0
Selvaggina liberata nel bosco

Gara cinofila su selvaggina liberataLa sezione provinciale di Terni della Federazione Italiana della Caccia ha organizzato per la giornata di domenica 1° maggio 2016 la gara sociale Sant’Uberto a squadre insieme al Trofeo “Francesco Perotti”, giunto alla sua seconda edizione. Come previsto dal programma, l’evento si svolgerà in località San Faustino (Orvieto), per la precisione presso l’Azienda Agrituristico-Venatoria “Riserva del Principe”. La manifestazione cinofila a squadre è destinata alle sezioni comunali e prevede selvaggina liberata.

Inoltre, per quanto non viene stabilito nell’avviso ufficiale di Federcaccia Terni bisognerà fare riferimento al regolamento Sant’Uberto 2016. I premi verranno assegnati ai soggetti che fanno parte delle prime tre squadre in classifica. Il già citato Trofeo Perotti, invece, sarà assegnato al primo classificato assoluto al termine del barrage tra i primi di ogni singola batteria. La modalità di iscrizione è presto detta: ogni sezione comunale avrà la possibilità di presentare una o più squadre, ognuna delle quali composta da tre componenti iscritti a Federcaccia (dunque soci della sezione stessa).

Nel caso in cui una sezione non fosse in grado di formare una squadra potrà farlo unendosi a una sezione limitrofa. Per la partecipazione servirà il porto d’armi in corso di validità, mentre il cane potrà anche non essere iscritto al LOI. Il raduno ci sarà alle 6:30 presso la casa di caccia della riserva: al termine della gara Federcaccia Terni offrirà il pranzo a tutti gli iscritti e agli organizzatori.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here