Emergenza lupi in Toscana. Centinaia le pecore assalite dai lupi

0

Lupi in Toscana, centinaia di pecore assalite dai lupi. 700 animali morti nel 2013 in tutta la Regione, la Coldiretti in difesa degli allevatori. L’ultima aggressione è costata 25 capi. Tongiani: “Ogni mese la conta dei danni. E’ un’emergenza”.

Li trovano al mattino i pastori, sbranate sugli alpeggi. Una, due, tre, l’ultima volta erano venticinque pecore uccise in una notte in due diversi allevamenti. Dilaniate dai lupi o dagli “ibridi” cioè i cani abbandonati, incrociati con i lupi o soltanto tornati selvaggi. L’ultimo attacco è avvenuto in Lunigiana, i lupi hanno saltato un recinto a Vaina di Filattiera (in provincia di Massa Carrara) e fatto strage di pecore. “E’ un’emergenza” spiega il presidente della Coldiretti di Massa Carrara, Vincenzo Tongiani.

 

Dall’inizio dell’anno ad oggi, secondo Coldiretti, sono un centinaio i capi uccisi dai lupi, solo nel versante lunigianese 47 le pecore dilaniate da aprile ad oggi.

L’anno scorso sono state 700 in tutta la Toscana. “Agli animali uccisi – spiega Tongiani – si aggiungono i danni indotti dallo spavento e dallo stato di stress provocati dagli assalti, con ridotta produzione di latte e aborti negli animali sopravvissuti. Un danno incommensurabile per l’intero settore”. Per far fronte al problema la Regione Toscana nei giorni scorsi ha annunciato l’uscita del bando per gli indennizzi agli agricoltori. Per capire l’entità del problema bastano alcuni numeri: Come da accordi le invio parte statistica dei danni risarciti per danno da lupo in toscana. 2012 75.000 €. 2013 128.000 €.

di LAURA MONTANARI
Firenze.Repubblica.it

16.10.2014

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here