Federcaccia: Marche, denunciamo la posta alla Beccaccia

0

Beccaccia in volo - Scolopax RusticolaFedercaccia: Marche, iniziativa di sensibilizzazione per contrastare la caccia alla posta alla Beccaccia; denunciamola.

Prendo spunto dall’articolo pubblicato a pag. 20 del n. 2 della Rivista “Beccacce che Passione” dal titolo “Posta alla beccaccia. Denunciamola” per informare che la Sezione Prov.le Federcaccia di Macerata è intervenuta con le proprie Guardi Volontarie in collaborazione con la Polizia Provinciale per cercare di arginare questa forma di bracconaggio. Sono state censite e mappate le località dove viene effetuata la posta grazie alla segnalazione dei veri cacciatori e si è intervenuti con molti controlli che sono stati un forte deterrente. Purtroppo le Guardie Venatorie Volontarie hanno notato che alcuni “postaioli” sono cacciatori che sostano nelle vicinanze delle proprie autovetture con i cani nei carrelli; gli stessi che poi si lamentano di non incontrare beccacce per i propri cani!!! E veramente una vergona! C’è bisogno da parte di alcuni cacciatori di una crescita culturale per esercitare l’attività venatoria nel rispetto delle norme e del buon senso.

Comunque il gruppo di Vigilanza Venatoria della Federcaccia continuerà anche nel prossimo anno ad effettuare dei controlli, invitando il cacciatore a segnalare questi atti di bracconaggio perchè è ora di chiamare con il prorio nome questo fenomeno telefonando tutti i giorni al coordinamento provinciale al seguente numero 339/5981898.
Concludendo sarebbe meglio essere cauti e non generalizzare, come è stato fatto nell’articolo sopra citato dove si evidenzia che le Associazioni Venatorie non fanno cultura e forse non vogliono nè vedere nè sentire!

Il Vicepresidente FIDC MARCHE
Galassi Nazzareno

( 10 marzo 2014 )

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here